Direzione generale per gli archivi

Servizio II - Patrimonio archivistico

Dirigente:

Micaela Procaccia

curriculum vitae

tel. 06.67236920 (diretto Dirigente) 0667236933, 0667236830, 0667236885, 0667236848 (segreteria)

e-mail dg-a.servizio2@beniculturali.it
posta certificata Servizio II  mbac-dg-a.servizio2@mailcert.beniculturali.it

Il Servizio II:

  • coordina le attività di tutela e valorizzazione del patrimonio archivistico svolte dalle strutture periferiche del Ministero, ivi incluse, solo in caso di necessità ed urgenza, informato il Segretario generale,l'avocazione e la sostituzione, anche su proposta del Segretario regionale;
  • predispone le linee guida e direttive per la formazione degli archivi correnti;
  • elaborazione accordi di programma quadro e di altri strumenti di programmazione negoziata di cui all'articolo 2, comma 203, della legge 23 dicembre. I996, n. 662, esuccessive modificazioni, nonché di accordi di valorizzazione, di cui all'articolo 112, collimi 4 e 9, del Codice;
  • elabora metodologie archivistiche relative all'attività di riordinamento e inventariazione;
  • opera la progettazione tecnico-scientifica dei poli archivistici.

Cura inoltre gli adempimenti in materia di:

  • riproduzione e restauro dei beni archivistici; autorizzazione per gli interventi previsti dall'articolo 21, comma 1, del Codice, da eseguirsi sui beni archivistici sottoposti a tutela;
  • prestitodi beni archivistici relativi a mostre o esposizioni sul territorio nazionale o all'estero ai sensi dell'articolo 48 del Codice;
  • uscita temporanea per manifestazioni, mostre o esposizioni d'arte di alto interesse culturale ai sensi dell'articolo 66 del Codice;
  • dichiarazione ai sensi dell'articolo 48, comma 6, del Codice del rilevante interesse culturale o scientifico di mostre od esposizioni di beni archivistici;
  • pagamento di imposte mediante cessione di beni archivistici;
  • acquisizioni coattive di beni archivistici ai sensi del Codice e acquisti a trattativa privata, secondo le modalità di cui all'articolo 21 del regio decreto 30 gennaio 1913, n. 363;
  • donazioni e lasciti testamentari; comodati e depositi volontari, nonché depositi coattivi di archivi non statali;
  • circolazione di beni archivistici in ambito internazionale; ricorsi amministrativi previsti agli articoli 16, 69
  • e 128 del Codice;
  • recupero all'estero del patrimonio culturale di interesse archivistico illecitamente esportato;
  • controllo sulle case d'asta e sul mercato mobiliare con riferimento al patrimonio archivistico.

Elaborazione regole tecniche in materia di formazione e conservazione di documenti digitali della pubblica amministrazione, ai sensi del Codice dell'amministrazione digitale;

cura i rapporti con gli organismi internazionali di settore e coordinamento delle relnzioni con le amministrazioni archivistiche estere;

individua, d'intesa con i competenti organi del Ministero dell'interno, dei documenti di carattere riservato presso gli archivi pubblici e privati e definisce le modalità di consultazione dei medesimi;

svolge le attività amministrative connesse all'erogazione di contributi per interventi su archivi vigilati;

svolge attività redazionale a livello cartaceo ed elettronico relativa alle pubblicazioni degli Archivi di Stato e al periodico ufficiale. "Rassegna degli Archivi di Stato";

promuove studi e ricerche, anche tramite l'Istituto centrale per gli archivi.

(All. n. 3 del DM 27 novembre 2014)

Staff patrimonio archivistico

visualizza l'elenco dei componenti dello staff del servizio tutela e conservazione

accedi
Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica