Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

8 ottobre 2017 | Domenica di carta

Anche per il 2017, il progetto Domenica di carta, promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, prevede l'apertura straordinaria di Archivi e Biblioteche statali per valorizzare il patrimonio conservato in splendidi luoghi della cultura.

Domenica 8 ottobre 2017, secondo orari e modalità differenti, numerosi Istituti aprono le porte al pubblico.
 

Alessandria (AdS)
La furia degli uomini e della natura: opportunità di nuove scoperte per un Archivista (ricostruzione degli eventi risalenti alla Seconda Guerra Mondiale in Alessandria)
Il visitatore potrà ripercorrere le varie fasi susseguitesi in 50 anni: dalla acquisizione dei fondi archivistici, alla loro conservazione, alla scoperta di nuovi frammenti di storia sino al restauro conservativo. 
Orario: 9-13
La locandina
[t] 0131 252794 [@] as-al@beniculturali.it [w] www.asalessandria.beniculturali.it

Ancona (AdS)
Gli Archivi salvati. Visso. Ussita, Camerino recuperati dai danni  provocati dal sisma in deposito presso l'Archivio di Stato di Ancona: in occasione dell'apertura straordinaria, sarà esposta una selezione di documenti degli Archivi storici dei comuni Visso e Ussita.
Orario: 9-13
La locandina
[t] 071 2800356 [@] as-an@beniculturali.it [w] www.archiviodistatoancona.beniculturali.it

Asti (AdS)
In occassione dell'inaugurazione della mostra La famiglia Roero e la storia di Asti, alle ore 18, presso la Sala del Coro Benedetto Alfieri, il professor Ottavio Coffano tiene una conferenza sull'opera Il giardino delle delizie del pittore Hieronymus Bosch. Gli intermezzi musicali sono a cura del coro polifonico Laeti Cantores e del gruppo musicale La Ghironda con strumenti e musiche medioevali.
La locandina
[t] 0141 531229 [@] as-at@beniculturali.it [w] www.archiviodistatoasti.beniculturali.it

Avellino (AdS)
Apertura straordinaria e inaugurazione della mostra cartografica L’Archivio: una risorsa per la memoria del paesaggio, che verrà aperta al pubblico dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30.
La locandina
[t] 0825 7791 [@] as-av@beniculturali.it [w] www.asavellino.beniculturali.it

Bari (AdS)
Presentazione della Rassegna documentaria Le Pergamene di Chicago. Un esempio di beni culturali recuperati al patrimonio nazionale, esposizione di alcuni dei documenti presi in consegna dall’Archivio di Stato di Bari il 4 luglio 2017, in seguito al sequestro e recupero di beni culturali illecitamente esportati all’estero, a conclusione di una complessa operazione di indagini e di accertamenti condotta a Chicago dal locale Federal Bureau of Investigation in collaborazione con il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Bari.
Il percorso espositivo si snoda attraverso un arco temporale compreso fra il XV e il XIX secolo ed è costituito da documenti pubblici (pontifici, imperiali e regi), documenti semipubblici e documenti privati provenienti per la maggior parte dagli archivi delle famiglie pugliesi Gonnelli di Turi, Caravita di Toritto e Netti di Santeramo. Tra i documenti più antichi un Privilegium su pergamena dell’imperatore Federico III d’Asburgo. Saranno effettuate visite guidate all’Istituto e all’annesso Laboratorio di legatoria e restauro.
La rassegna sarà visitabile fino al 27 ottobre 2017, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17. 
La locandina 
[t] 080 099311 [@] as-ba@archivi.beniculturali.it [w] www.archiviodistatodibari.beniculturali.it
Sezione di Barletta
La Sezione di Archivio di Stato di Barletta, in collaborazione con la Biblioteca comunale “S. Loffredo”, presenta presso il Castello svevo di Barletta la mostra documentaria Barletta e il suo Porto nei documenti e nella bibliografia, che ha per oggetto principale la costruzione del nuovo porto della città, avvenuta nel XIX secolo.
Barletta e il suo porto costituirono sin dal XIII secolo un binomio inscindibile; protetta dagli Angiò, che contribuirono a conferirle quell’importanza che ancora nel Settecento le riconosceva Giuseppe Maria Galanti, cinta di mura, circondata da borghi popolosi, sede di nuclei di mercanti veneziani, ragusei e greci, la città divenne ben presto una delle più importanti del Regno di Napoli. La genesi stessa dell’antica Bardulos si identifica con l’origine del suo porto.
Orario: 9-20
La locandina
[t] 0883 331002 [@] as-ba.barletta@beniculturali.it 
Sezione di Trani
Alle ore 9.30, conferenza Le fonti d’Archivio a Trani: le istituzioni giudiziarie e i notai nella storia e nella tradizione, in collaborazione con l’ordine degli Avvocati, il Consiglio notarile distrettuale di Trani, con il patrocinio del Comune di Trani
Dalle ore 11.30 visite guidate al settecentesco Palazzo Valenzano, sede dell’Istituto e alla Rassegna di documenti, planimetrie e sigilli notarili di antica fattura, ivi conservati. 
Orario: 9-13
La locandina
[t] 0883.583522 [@] as-ba.trani@beniculturali.it

Benevento (AdS)
La mostra documentaria Armonie di carta. Le pergamene del fondo Notai sarà aperta al pubblico dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Saranno in esposizione frammenti di codici liturgici in scrittura beneventana, di codici liturgici musicali, di diplomi e licenze databili tra l’XI ed il XIX secolo, riusati dai notai come coperte per rivestire o rinforzare i protocolli. Una sezione sarà dedicata alle pergamene ed ai protocolli in attesa di restauro. Nell’ambito della manifestazione il Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento proporrà il concerto Il teatro della sonora (Belcanto Opera Rara) alle ore 18,30 nel teatro del complesso di San Vittorino.
Il programma
[t] 0824 21513 [@] as-bn@beniculturali.it [w] www.archiviodistatobenevento.beniculturali.it

Bologna (SAB - Emilia Romagna)
Carte da legare carte da tutelare. Gli archivi degli ex ospedali psichiatrici
Apertura straordinaria degli archivi della psichiatria, attraverso un percorso documentario virtuale, in cui verranno mostrati al pubblico fotografie, lettere, disegni, conservati nelle cartelle cliniche degli archivi dell’ex Ospedale Roncati di Bologna, dell’ex Ospedale San Lazzaro di Reggio Emilia e dei due ex Ospedali di Imola: Lolli e Osservanza. La presentazione sarà accompagnata dalla lettura di documenti originali da parte di Franca Righi.
Mostra documentaria virtuale, vicolo Spirito Santo 2.
Orario: 10- 13
La locandina
[t] 051 223891 [@] sab-ero@beniculturali.it [w] www.sa-ero.archivi.beniculturali.it

Bologna (AdS)
Lutero e i luterani a Bologna. Un nuovo percorso storico-artistico attraverso documenti e miniature dell’Archivio di Stato di Bologna
Inaugurazione della mostra storico-documentaria presso la Sala Cencetti (piazza de’ Celestini 4). La mostra è curata da Francesca Boris, Bernardino Farolfi, Massimo Giansante, Giorgio Marcon e Diana Tura.
Orario: 9-18.30. Visite guidate alle 10.30 e alle 16.30. Nelle settimane successive, sono previste numerose iniziative tematiche (conferenze, visite e passeggiate guidate) collegate alla mostra, fino all'11 novembre.
L'invito
[t] 051 223891/239590 [@] as-bo@beniculturali.it [w] www.archiviodistatobologna.it

Brindisi (AdS)
Apertura straordinaria dalle 9 alle 13 e il pomeriggio dalle 16,30 alle 20,30. Sarà possibile visitare la mostra documentaria e fotografica dal titolo La guerra del vino, realizzata da Alfredo Polito e Valentina Pennetta, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Brindisi e l’Istituto pugliese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea di Bari. Alle ore 18, dopo gli indirizzi di saluto di Francesca Casamassima, direttore dell’Archivio di Stato, i curatori della mostra e del volume Alfredo Polito e Valentina Pennetta presenteranno il loro lavoro, illustrando la ricerca condotta sulle fonti documentarie e fotografiche.
A seguire, incontro con l’attore e regista Fabrizio Saccomanno che parlerà del libro La guerra del vino, raccontandone alcune storie. Allestita nelle sale dell’Archivio di Stato, la mostra La guerra del vino rimarrà aperta dal 9 al 20 ottobre, dal lunedì al venerdì con orario 9,30-12,30. La prenotazione è obbligatoria per le visite guidate a gruppi e scolaresche.
La locandina
[t] 0831 523412 [@] as-br@beniculturali.it [w] www.asbrindisi.beniculturali.it

Cagliari (AdS)
Durante l'apertura straordinaria, il pubblico potrà visitare un'esposizione di documenti sulle modalità della comunicazione nella Sardegna dei secoli XVI-XIX. L'uomo interviene infatti con la progettazione di strade, ponti e ferrovie e, nel passato, per allertare la popolazione in caso di pericolo proveniente dal mare, con la costruzione di torri litoranee.
Studiosi di storia sarda  puntualizzeranno l'argomento in due interventi; uno verterà sulle particolarità adottate in un paese sardo, l'altro riguarderà l'importanza delle comunicazioni scritte che nell'Archivio di Stato di Cagliari sono presenti in varie lingue, data l'alternanza delle varie dominazioni che si sono succedute nell'Isola. È prevista la partecipazione di un'attrice di prosa, che leggerà un testo relativo alle ferrovie sarde.
Orario: 9-12
[t] 070 669450 [@] as-ca@beniculturali.it [w] www.archiviostatocagliari.it

Cagliari (SA - Sardegna)
Presso la Soprintendenza archivistica della Sardegna, a partire dalle ore 10, si terrà l’incontro L’impegno di un cittadino per il patrimonio culturale. Presentazione dell’Archivio di Cicito Vacca, Ispettore onorario. Dalla documentazione dell’archivio privato, dichiarato nel 2017, è possibile ricostruire l’infaticabile operato e lo straordinario esempio di partecipazione civica all’attività di tutela dei beni culturali quale quello rappresentato dai quaranta anni di ispettorato onorario esercitato con dedizione da Cicito Vacca.
[t] 070 401610 [@] sa-sar@beniculturali.it [w] www.sa-sardegna.beniculturali.it

Caltanissetta (AdS)
Apertura straordinaria dell'Archivio domenica 8 ottobre 2017 dalle ore 9 alle ore 13. Sarà possibile visitare la mostra documentaria L'evoluzione del paesaggio urbanistico del territorio di Caltanissetta attraverso le sue mappe, esposizione della mappe, di Caltanissetta e del suo hinterland, dal 1877 al 1905, del Fondo Vecchio Catasto Fabbricati.
[t] 0934 591600 [@] as-cl@beniculturali.it [w] www.ascaltanissetta.beniculturali.it

Caserta (AdS)
Documenti e poesie in Archivio - Letture di sonetti di Domenico Mondo, un pittore che fu poeta
L’Archivio di Stato di Caserta in collaborazione con l’associazione Società di storia patria di Terra di Lavoro e la Compagnia d’arte “Fabbrica Wojtyla-Laboratorio traduzioni & tradizione della Città di Caserta” aderisce all’iniziativa, con l'apertura dalle 9 alle13. La Società di storia patria consentirà di visionare alcuni documenti appartenenti al prezioso patrimonio della prestigiosa Istituzione e poco noti al grande pubblico. In esposizione, non solo il volume Dichiarazione dei disegni del reale Palazzo di Caserta, stampato nella Regia stamperia, Napoli 1775, ma anche il volume originale Scelta di rime bernesche (1778) e il volume contenente le trascrizioni dello stesso ad opera di Domenico Mondo. Alcuni componenti della Compagnia d’arte “Fabbrica Wojtyla" si alterneranno nel declamare alcune poesie tratte dalla Scelta di rime bernesche.
[t] 0823 355665 [@] as-ce@beniculturali.it [w] www.ascaserta.beniculturali.it

Catania (AdS)
Saranno organizzate due manifestazioni correlate tra loro: la presentazione del volume L'Inventario dell'Archivio storico dell'Accademia Gioenia di Catania, a cura di Cristina Grasso Naddei, con introduzione di Mario Alberghina (Catania, Giuseppe Maimone Editore, 2017); la mostra L'Accademia Gioenia di Catania: un sodalizio per il progresso scientifico, a cura di Mario Alberghina, presidente dell'Accademia Gioenia, già ordinario di Biochimica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Catania. La mostra resterà aperta fino al 31 dicembre 2017.
Tali manifestazioni testimoniano come l'Amministrazione archivistica abbia svolto un'azione di tutela nei confronti dell'archivio di una delle più prestigiose accademie siciliane, tuttora attiva, l'Accademia Gioenia, che ha come finalità la ricerca scientifica nel settore delle Scienze naturali.
Orario presentazione inventario: 10; inaugurazione mostra: 10,30
L'invito
[t] 0957159860 [@] as-ct@beniculturali.it [w] www.ascatania.beniculturali.it

Catanzaro (AdS)
L’Archivio di Stato effettuerà un’apertura straordinaria per proporre agli utenti visite guidate ai depositi, dare la possibilità di visionare il ricco patrimonio documentario conservato e fornire informazioni sulle attività poste in essere, finalizzate tutte alla tutela del patrimonio cartaceo, attraverso l’acquisizione, lo studio, la descrizione della documentazione e l’attività di informatizzazione posta in essere nell’amministrazione archivistica. In particolare, sarà possibile vedere pergamene, atti notarili, catasti onciari, documenti delle magistrature preunitarie e degli uffici periferici dell’Amministrazione pubblica italiana e disegni che danno la rappresentazione delle trasformazioni del territorio.
Orario: 9,30-13,30; 15-19
[t] 0961726336 [@] as-cz@archivi.beniculturali.it [w] www.ascatanzaro.beniculturali.it
Sezione di Lamezia Terme
Verrà realizzata, soltanto per la giornata dell'8, un'esposizione di documenti rilevanti tratti dal fondo notarile, riguardanti La dote nel '700. Personaggi, tradizioni, vita familiare e contesto storico-sociale acquistano vita dalle carte d’archivio, per suscitare la curiosità degli utenti verso la materia storica, grazie anche alla collaborazione di giovani studenti del Liceo classico “F. Fiorentino”.  
Orario: 9,30-13,30; 15-19
[t] 0968 22048 [@] as-cz.lameziaterme@beniculturali.it [w] www.ascatanzaro.beniculturali.it

Cosenza (AdS)
Alle ore 17.30, nella sala convegni "M. Baldassarre", presentazione della mostra documentaria.Frammenti di storia restituiti alla memoria, nell'àmbito della giornata di apertura straordinaria. La mostra è stata ideata per dare il giusto risalto all'opera quotidiana di prevenzione e contrasto su illeciti compiuti ai danni del patrimonio culturale svolta dal Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC) - Nucleo di Cosenza.  Saranno esposti  documenti restituiti alla collettività, in particolare preziose pergamene liturgico-musicali e una miscellanea di documenti nella quale tra l’altro sono incluse toccanti cartoline dal fronte relative alla I e alla II Guerra mondiale. Nel corso della serata il Conservatorio "S. Giacomantonio" di Cosenza proporrà un   Ensemble Barocco con Francesca Donato, soprano; Mario Rizzuto, flauto dolce; Giovanni Marsico, clavicembalo.
Orario apertura straordinaria: 9.00-13 e 17-21
La locandina
[t] 0984 791790 [@] as-cs@beniculturali.it  [w] www.archiviodistatocosenza.beniculturali.it
Sezione di Castrovillari
Sarà presentata la mostra  documentaria dal titolo Un tesoro da scoprire, un viaggio attraverso il Catasto, alla scoperta dei centri storici del Distretto di Castrovillari, percorrendo le antiche piazze e le vie di un tempo, i palazzi e le chiese tra fine Ottocento e inizi del nuovo secolo. La mostra resterà aperta fino al 28 ottobre 2017, visitabile in orario d'ufficio.
Orario: 9-13; 16-20
La locandina
[t] 0981 21141 [@] as-cs@beniculturali.it [w] www.archiviodistatocosenza.beniculturali.it

Cremona (AdS)
L'Archivio di Stato propone un’esposizione di documenti di natura eterogenea, appartenenti al fondo della Sezione cremonese di “Italia nostra”, associazione che ha fatto della conservazione del patrimonio artistico di Cremona e del suo territorio l’elemento centrale della propria attività. Uno spazio espositivo sarà dedicato alle relazioni e ai carteggi dell’Associazione, soprattutto a quelli che hanno visto come protagonista l'avvocato Giulio Grasselli, suo presidente ed esponente anche a livello nazionale. Uno spazio di rilievo sarà riservato alla documentazione fotografica inclusa nel fondo e relativa soprattutto alla situazione urbanistica degli anni Cinquanta/Settanta, sempre apprezzata dall’utenza per il suo valore evocativo di un passato ancora vivo nella memoria collettiva. L’iniziativa è in collaborazione con il Touring Club di Cremona. La mostra sarà inaugurata domenica 8 ottobre alle ore 17 e rimarrà aperta fino al 21 ottobre 2017.
[t] 0372 25463 [@] as-cr@beniculturali.it [w] www.archiviodistatocremona.beniculturali.it

Enna (AdS)
Mostra Carte di domenica...in archivio.
La mostra sarà visitabile fino al 28 ottobre 2017.
Orario: dal lunedì al venerdì, 9-13
La locandina
[t] 0935 37347 [@] as-en@beniculturali.it [w] www.asenna.beniculturali.it

Ferrara (AdS)
In occasione della Domenica di carta 2017, verrà presentato il prezioso recupero al patrimonio pubblico della busta Mulini sul Po dal 1826 al 1852, condotto nel corso del 2016 grazie alla collaborazione fra Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Bologna, Soprintendenza Archivistica per l’Emilia-Romagna e Archivio di Stato di Ferrara. Il ritrovamento riveste carattere di importanza anche per la rarità: infatti, è stato appurato che la documentazione appartiene al fondo dell’Ingegnere in capo di acque e strade della Legazione di Ferrara, del cui archivio – a causa di eventi bellici e illecite dispersioni – poco è giunto sino a noi. Introduce l’evento Cristina Sanguineti, direttore dell’Archivio di Stato di Ferrara, con la partecipazione del maggiore Lanfranco Disibio, comandante Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Firenze, di Elisabetta Arioti, soprintendente archivistico dell’Emilia-Romagna e di Franco Cazzola, già docente Università di Bologna. Gli interventi saranno intervallati da letture di documenti e passi letterari a cura di studenti del liceo "Ariosto", che partecipano al progetto Galeotto fu il libro.
[t] 0532 206668 [@] as-fe@beniculturali.it [w] www.asferrara.beniculturali.it

Firenze (SAB - Toscana)
Dalle 11 alle 15 si svolgeranno visite guidate della sede; dalle 15 alle 19 verrà presentato il progetto di salvaguardia e tutela dei preti "disobbedienti", che animarono a Firenze la stagione conciliare, con particolare riguardo a don Lorenzo Milani. In tale àmbito, alle ore 16 si terrà l'incontro Archivi disobbedienti. Una memoria da salvare: don Milani e i preti fiorentini degli anni del Concilio, con la partecipazione di vari ospiti e la proiezione di un video di interviste.
L'invito
[t] 055 27111 [@] sab-tos@beniculturali.it [w] www.soprintendenzaarchivisticatoscana.beniculturali.it

Firenze (AdS)
Carte di guerra, carte di pace: l’Archivio di Stato di Firenze resterà aperto in via straordinaria dalle ore 10 alle 20, proponendo una mostra concepita per illustrare, far conoscere e valorizzare il patrimonio “di carta” custodito in questo Archivio. Il percorso espositivo affronterà il tema della guerra attraverso alcune preziose mappe militari della Prima Guerra Mondiale, mentre alcuni registri dei Ruoli Matricolari del Distretto Militare di Firenze daranno voce alle vicende umane dei soldati. A chiudere la sezione, una documentazione della Grande Guerra meno ufficiale e più privata, tratta dal fondo Ardengo Soffici. Il periodo del Secondo dopoguerra, fino agli anni '60-'70 sarà raccontato dalle carte per la pace appartenenti alla fototeca della Casa Editrice Sansoni presente in Istituto.    
Visite guidate: ore 10.30, 15.30 e 17.30. Ultimo ingresso ore 19
Nell’occasione sarà ancora visitabile la mostra  Cultura e Natura. Lo spazio attorno all’uomo. Boschi e bonifiche in epoca granducale. Disegni e modelli dell’architetto Leonardo Savioli, inaugurata nel corso delle Giornate Europee del Patrimonio 2017. Ingresso gratuito
La locandina
[t] 055 263201 [@] as-fi@beniculturali.it [w] www.archiviodistato.firenze.it

Foggia (AdS)
Mostra documentaria Dalle Rivoluzioni alle Costituzioni. La Provincia di Capitanata fra XIX e XX secolo (allestita nella sede di Palazzo Filiasi). Il personale guiderà gli utenti alla lettura e illustrazione dei documenti esposti.
Orario: 9-13; 16 -20. 
La locandina
[t] 0881 721696 [@] as-fg@beniculturali.it [w] www.archiviodistatofoggia.beniculturali.it

Forlì-Cesena (AdS)
Si terrà una visita guidata tematica, volta a ricostruire le vicende storico-artistiche, di tutela e restauro di una delle principali emergenze architettoniche della Forlì tra Settecento e Ottocento, il Teatro comunale, purtroppo andato perduto con la Seconda Guerra Mondiale. Raffinati elaborati grafici, documentazione inedita relativa agli interventi di restauro all’edificio teatrale uniti ai materiali riguardanti le varie tipologie di spettacolo e divertimenti, che in esso si svolgevano, faranno immergere il pubblico nell’atmosfera della Forlì pontificia, fotografata in modo originale nel delicato momento di passaggio che, dal dominio napoleonico, oggetto della passata edizione, la porterà fino all’Unità d’Italia. La visita sarà accompagnata ed arricchita da una proiezione di slide illustrativa dei documenti raccolti e analizzati in collaborazione con gli allievi del Liceo Artistico e Musicale di Forlì nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro.
Apertura straordinaria sede di Forlì; orario: 15-19, visita guidata ore 16.30. Ingresso gratuito
La locandina
[t] 0543 31217 [@] as-fc@beniculturali.it [w] www.archiviodistato.forli-cesena.it
Sezione di Cesena
Un tesoro da salvare: le Carte del Catasto “Viaggi” nel tempo: sarà presentato il progetto di acquisizione digitale e georeferenziazione del catasto "Viaggi" e delle mappe del centro storico di Cesena (1820, 1844) in collaborazione con l'Università di Bologna (Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali).
Apertura straordinaria sede Sezione di Cesena; orario: 15-19, presentazione ore 16. Ingresso gratuito
[t] 0547 610754 [@] as-fc.sezionecesena@beniculturali.it [w] www.archiviodistato.forli-cesena.it

Frosinone (AdS)
Mostra documentaria Ambiente, Salute e Progresso scientifico. Malattie ed epidemie nell’Ottocento Pontificio. Partendo dalla classificazione delle malattie, dai report periodici dei medici al Delegato, dai metodi curativi a base di sanguisughe, fumigazioni, decotti e unguenti, fino all'introduzione dei primi vaccini, la mostra intende stimolare la riflessione e il dibattito sui vantaggi e svantaggi della medicina moderna e di quella laternativa, sulla base delle testimonianze dei nostri antenati. 
Secondo piano Grattacielo Edera, orario: 9.30-17. Performance, in due repliche (11.15 e 15.30), a cura dell’Associazione culturale “Errare Persona”.
La locandina
[t] 0775 872522 [@] as-fr@beniculturali.it [w] www.asfrosinone.beniculturali.it

Gorizia (AdS)
Apertura straordinaria. Nella prospettiva di un avvicinamento delle persone agli archivi, saranno illustrati percorsi e modalità di accesso agli atti conservati dall'Istituto. Liste di leva, Ruoli matricolari, Cittadinanza, Libri dei fuochi, atti tavolari, ventilazioni ereditarie e testamenti offriranno spunti per lo sviluppo di possibili ricerche.
Orario: 10.00 
[t] 0481 532105 [@] as-go@beniculturali.it [w] www.archiviodistatogorizia.beniculturali.it

Imperia (AdS)
Storie d'archivio: i magazzini diventati museo, conferenza di Paola Bottini, già archeologa della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria, sullo sviluppo dell’area portuale di Imperia tra fine Ottocento e prima metà del Novecento, ripercorso attraverso la documentazione conservata presso questo Istituto.
La conferenza è frutto del lavoro di ricerca svolto dall'esperta presso l’Archivio di Stato di Imperia ai fini della ricostruzione dell' antica vocazione marinara della città. L’attenzione sarà focalizzata sulla creazione dei Magazzini generali e del Deposito Franco, strutture divenute indispensabili tra fine Ottocento e inizio Novecento soprattutto per l'attività commerciale olearia, che tuttora caratterizza la provincia di Imperia. La conferenza, illustrata da powerpoint, evidenzierà i progetti relativi al porto e ai magazzini portuali, recuperati e valorizzati recentemente quali sede del nuovo Museo Navale Internazionale della città.
Orario: 16.30
Locandina
[t] 0183 650491 [@] as-im@beniculturali.it [w] www.asimperia.beniculturali.it

La Spezia (AdS)
Apertura straordinaria della Sala di studio per promuovere e far conoscere il Fondo "Collezione Sassetti".
Orario: 9-13 e 14-18
[t] 0187506360 [@] as-sp@beniculturali.it [w] archiviodistatolaspezia.beniculturali.it

Lucca (AdS)
Apertura straordinaria della sede sussidiaria (via dei Pubblici Macelli 155). Nell'occasione, si terrà un Incontro/presentazione dal titolo Il valore civile degli archivi, consistente nell'illustrazione di due archivi attinenti rispettivamente all'azienda Cucirini Cantoni ed all'Ospedale psichiatrico di Fregionaia.
Orario: 8-12
[t] 0583 491465; sede sussidiaria: 0583 955909 [@] as-lu@beniculturali.it [w] www.archiviodistatoinlucca.beniculturali.it

Matera (AdS)
Nell’occasione saranno presentati i volumi a stampa, frutto della ricerca Indagine sui non abitanti del collettivo Architecture of Shame, cui l’Archivio di Stato di Matera è partner per le attività di Project Leader legate al Dossier della Fondazione Matera-Basilicata 2019.
E’ uno studio sulle case popolari che mette a confronto due esperienze progettuali ed abitative: le “Case minime” della Giudecca a Venezia e il rione Serra Venerdì a Matera, accomunate dalle storie del trasferimento degli abitanti nell’architettura moderna. Focus della giornata saranno i documenti raccolti su Serra Venerdì che verranno mostrati e messi a confronto con i documenti e le storie della Giudecca, già esposti e discussi all'ultima Biennale di Architettura di Venezia. La mostra, che ricalca il titolo dell'indagine, resterà aperta fino al 31 dicembre 2017.
A introdurre i volumi, alle ore 17,30, presso la sede di Via T. Stigliani n. 25, una tavola rotonda..
L'invito
La locandina
[t] 0835 331442–332832 [@] as-mt@beniculturali.it [w] www.asmatera.beniculturali.it

Messina (AdS)
Mostra La memoria da tutelare. In archivio tra pergamene e volumi cinquecenteschi
La mostra vuole sensibilizzare i visitatori sull'importanza dell'azione di tutela missione istituzionale degli Archivi di Stato, concepita come conoscenza e preservazione del bene culturale, nel caso specifico dei documenti, memoria e testimonianza storica, per fini di pubblica fruizione per i singoli e la collettività, in attuazione al principio fondante della nostra Costituzione (art. 9).
Orario: 9-13
La locandina
[t] 090 29842 [@] as-me@beniculturali.it [w] www.asmessina.beniculturali.it

Milano (AdS) e SAB della Lombardia
L’Archivio di Stato di Milano e la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Lombardia aderiscono alla Domenica di carta con numerose iniziative. Nella mattina di domenica 8 ottobre, la Sala Conferenze dell'AdS di Milano ospiterà una serie di interventi coordinati dalla SAB della Lombardia, volti a declinare il tema della giornata proposto dal Ministero (articolo 9 della Costituzione: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”) con approfondimenti sul tema Educare per includere. Tutelare per conservare la memoria, in piena consonanza con il progetto Milano Attraverso, coordinato dall'ASP Golgi-Redaelli . La riflessione sarà dedicata in particolare al tema dell'istruzione come percorso di inclusione e integrazione nel più ampio contesto sociale circostante dall'Ottocento ai giorni nostri. Le carte d'archivio di alcune importanti istituzioni milanesi di antica fondazione racconteranno il ruolo svolto attivamente dagli enti interessati negli ultimi due secoli. Nel corso dell'intera giornata, inoltre, gli archivisti dell'Archivio di Stato di Milano cureranno visite al patrimonio dell'Istituto e alla mostra documentaria Toscanini 'maestro di musica' e il suo tempo, a cura di Mariagrazia Carlone e Licia Sirch.
Verrà offerta, inoltre, una preview della mostra documentaria L'Italia dei Rosselli. Una storia di giustizia e libertà, curata dalla Fondazione Anna Kuliscioff in occasione dell’ottantesimo anniversario dell’uccisione dei Fratelli Rosselli.
Il programma dettagliato degli appuntamenti.
Orario: 11-18
[t] 02 7742161 [@] as-mi@beniculturali.it [w] www.asmilano.beniculturali.it

Modena (AdS)

Visita guidata all'Istituto e apertura straordinaria della mostra Lodovico Antonio Muratori. Dalla Carità cristiana alla Pubblica felicità, a cura di Maria Carfì e Rosa LupoliAlle10.30 si svolgerà una visita guidata dell'Istituto, dei suoi depositi e del patrimonio, e a seguire, con un'introduzione curata da Giorgio Montecchi (Deputazione di storia patria per le antiche provincie modenesi), la visita guidata alla mostra. Il percorso espositivo affronta il tema dell'impegno civile del Muratori e le sue risoluzioni sulle questioni assistenziali in un equilibrio meditato tra etica cristiana e il riconoscimento delle funzioni che spettano al principe, il cui fine di governo è il conseguimento del benessere dei sudditi e dunque della Pubblica felicità.
La locandina
Orario: 9-13
[t] 059 230549 [@] as-mo@beniculturali.it [w] www.asmo.beniculturali.it

Napoli (AdS) e SAB Campania
L’Archivio di Stato di Napoli e la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Campania parteciperanno all’apertura straordinaria di “Domenica di carta 2017” con l’inaugurazione della mostra documentaria Carlo Poerio e l’Europa. La mostra sarà presentata alle ore 10, nella Sala Filangieri dell’Archivio di Stato di Napoli.
La locandina
Presentazione ore 10
[t] 081 5638111 [@] as-na@beniculturali.it [w] www.archiviodistatonapoli.it

Nuoro (AdS)
L'Archivio di Stato di Nuoro si confronterà con il pubblico sugli aspetti fondamentali dell'attività istituzionale, della tutela e della valorizzazione. Nella giornata si potranno visitare i depositi, vetrina di quanto è conservato in archivio e visionare gli strumenti di corredo cartacei e digitali realizzati in 50 anni di attività dell'Istituto.
Visita guidata. Orario: 10.30-13
La locandina
[t] 0784 33476 [@] as-nu@beniculturali.it [w] www.archiviodistatonuoro.beniculturali.it

Palermo (SA Sicilia-AdS Palermo)
La complessità della tutela del patrimonio archivistico
La mostra riguarderà tre aspetti: la conservazione, attraverso l'esposizione nella sede della Gancia (via Alloro, Cortile Gancia), di documentazione relativa alla formazione del Grande Archivio di Palermo, e del restauro, attraverso testimonianze di interventi di restauro conservativo; la vigilanza, attraverso l'esposizione nella sede della Catena (corso vittorio Emanuele 31), di documenti tratti dall'archivio storico della Arcidiocesi di Monreale e dell'archivio privato Damiani Almeyda; la descrizione, attraverso la proiezione di un video, che mostrerà esempi di schede di complessi archivistici, soggetti produttori e soggetti conservatori tratti dal Sistema informativo dell'Archivio di Stato di Palermo (SIAS-PA) e dal Sistema informativo unificato delle Soprintendenze archivistiche (SIUSA).
[t] 091 2510634; 091 2510628 [@] saas-sipa@beniculturali.it [w] www.archiviodistatodipalermo.it

Parma (AdS)
Un marchese e un contadino alla Grande Guerra. 
Presentazione di due libri di testimonianze inedite sulla Prima Guerra mondiale.
Orario: 11-12.30
L'invito
[t] 0521 233185 [@] as-pr@beniculturali.it [w] www.asparma.beniculturali.it

Pavia (AdS)
Mostra e conferenza Giovanni de Acurso, notaio di Voghera. Salvaguardia e recupero di un cimelio. Vita e società nella Voghera del Trecento. Orario: 10. La locandina e l'invito
Esposizione delle opere pittoriche del Maestro Gigi Viciani, che sarà presente. Orario: 9-12. L'invito
[[t] 0382 539078 [@] as-pv@beniculturali.it [w] www.archiviodistatopavia.beniculturali.it

Perugia (AdS)
Alle ore 10, nella sala G. Cecchini, viene presentata la mostra virtuale online I della Corgna: da Guido a Fulvio II (secc. XIII-XVII), realizzata nell'ambito del progetto 500 giovani per la cultura
La locandina
[t] 0755 724403 [@] as-pg@beniculturali.it [w] www.archiviodistatoperugia.it

Pesaro-Urbino (AdS)
Presso l’Archivio di Stato di Pesaro-Urbino (sede di Pesaro: via Neviera, 44) s'inaugura, alle ore 17.30, la mostra artistico-documentaria L’eterna novità del Mondo, a cura di Cecilia Casadei e Roberto Domenichini. L’immaginario dell’Arte che si ispira ad una natura intima e profonda, le astrazioni della pittura, dell’incisione e l’espressione della fotografia in dialogo con i documenti della Storia. In mostra tre linguaggi del contemporaneo, con trenta opere di Renato Bertini, Adriano Calavalle, Alessandro Giampaoli, che hanno in comune l’amore per il segno, per un “frammento” e la dimensione del vuoto che diviene materia in uno spazio bianco come sospensione, luogo della mente. La mostra resterà aperta fino al 10 novembre 2017.
La locandina
[t] 0721 31851 [@] aspu@beniculturali.it [w] http://aspesaro.beniculturali.it
Sezione di Urbino
Alla ricerca delle nostre origini: le fonti anagrafiche conservate nei fondi archivistici della Sezione dal 1808 al 1971: questo il tema al centro della giornata di apertura straordinaria (dalle ore 8,30 alle ore 12,30) della Sezione di Archivio di Stato di Urbino, al fine di valorizzare e rendere fruibile l'importante patrimonio storico e documentario conservato in Istituto. Verranno illustrati le principali fonti per la ricerca genealogica conservate presso la Sezione. Si tratta dei fondi: Stato civile napoleonico del circondario di Urbino, 1808-1813; Tribunale di Urbino, Atti anagrafici delle parrocchie, 1861-1865; Stato civile postunitario dei comuni del circondario di Urbino, 1866-1971. Sarà illustrato anche il funzionamento del portale web Antenati, che contiene la digitalizzazione di buona parte dei fondi anagrafici conservati nell'archivio urbinate.
La locandina
[t] 0722 2621 [@] as-pu.urbino@beniculturali.it [w] http://aspesaro.beniculturali.it/urbino
Sezione di Fano
Dalle ore 9,00 alle ore 13 la Sezione di Archivio di Stato di Fano effettua un'apertura straordinaria, proponendo un incontro di tipo seminariale a tutti coloro che sono interessati ad approfondire la conoscenza delle fonti per la ricerca genealogica conservate in Archivio. Si tratta in primo luogo dei registri della Leva militare, di cui è custode l'Archivio storico comunale di Fano, ma anche dei preziosi volumi dello stato civile napoleonico e, infine, dei catasti storici della città, solo in parte noti al pubblico degli studiosi. Lavori di schedatura analitica recentemente portati a termine hanno consentito la creazione di un database contenente tutti i nominativi presenti nei registri della Leva militare e l'inventariazione completa dei volumi del Catasto gregoriano, garantendo così una ricerca molto più veloce. Sarà illustrato il funzionamento del portale web “Antenati”, che contiene, tra l'altro, la digitalizzazione di buona parte dei fondi anagrafici conservati nell'archivio fanese.
La locandina
[t] 0721 801219 [@] as-pu.fano@beniculturali.it [w] http://aspesaro.beniculturali.it

Pescara (AdS)
Attraverso la cultura architettonica del Novecento. L'Archivio di Stato di Pescara, in collaborazione con l'Università "G. d'Annunzio" (Dipartimento di Architettura) e l'Associazione Italia Nostra (sezione di Pescara "Lucia Gorgoni"), aderisce con l'apertura straordinariadalle ore 9 alle 13, ultimo giorno utile per la visita alla mostra Le Carte dell'ing. Giustino Cantamaglia conservate presso l'Archivio di Stato di Pescara, inaugurata in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2017. Contestualmente, a cura del prof. Pasquale Tunzi, si svolgerà una visita guidata ad alcuni manufatti architettonici della città, con particolare riferimento a quelli progettati dall'ing. Giustino Cantamaglia.
Raduno dei partecipanti alle ore 10 davanti la Camera di Commercio, via Conte di Ruvo, 2.
In caso di condizioni meteorologiche avverse, la visita guidata sarà virtuale e si svolgerà nei locali dell'Archivio di Stato, con ingresso da via Palizzi.
Info: 085 4549724; mobile 330504137; as-pe@beniculturali.it; angelamaria.appignani@beniculturali.it
La locandina
[t] 085 4549724 [@] as-pe@beniculturali.it [w] www.archiviodistatopescara.beniculturali.it

Piacenza (AdS)
Ciao Carmen.Un omaggio a una grande amica dell’Archivio di Stato di Piacenza
Incontro alle ore 10.30, Archivio di Stato di Piacenza, Palazzo Farnese
Intervengono: Bruno Scotti, Club Alpino Italiano - Sezione di Piacenza; Mario Di Stefano, studioso di storia locale; Patrizia Anselmi, Archivio di Stato di Piacenza.
Carmen Artocchini (1925-2016) è stata insegnante, studiosa, divulgatrice apprezzatissima e popolarissima fra i Piacentini. Era anche un'amica e una figura di riferimento per le istituzioni culturali locali, fra le quali l'Archivio di Stato. Socia della Deputazione di storia patria per le province Parmensi, direttrice del Bollettino storico piacentino, collaboratrice del quotidiano Libertà dal 1954, scrisse di storia, costume e folclore. Vogliamo ricordarla e omaggiarla attraverso la valorizzazione della raccolta libraria e documentaria che ha donato a questo istituto e che è stata catalogata ed inserita nell’Opac bibliotecario provinciale. Nel frattempo stiamo lavorando, assieme alla Biblioteca Passerini Landi, ad una pubblicazione che conterrà la sua bibliografia completa. Dalle 9 alle 13 sarà aperta la sala di studio e saranno esposte alcune unità della raccolta Artocchini.
[t] 0523 338521 [@] as-pc@beniculturali.it [w] www.archiviodistatopiacenza.beniculturali.it

Potenza (AdS)
Saranno effettuate visite guidate per gruppi non superiori a 50 persone, che si svolgeranno nei seguenti orari: mattina 9.30, 11.00, 12.30; pomeriggio 16.00, 17.30, 18.45. Le prenotazioni, obbligatorie, devono essere comunicate telefonicamente entro il 6 ottobre 2017 all’Archivio di Stato (via N. Sauro 1, tel. 0971.56144).
Immagine
[t] 0971 56144 [@] as-pz@beniculturali.it [w] archiviodistatopotenza.beniculturali.it

Prato (AdS)
Mostra Dall’ombelico all’alambicco. Un lunghissimo filo tra passato e presente legati da una Cintola, dedicata alla sacra Cintola, reliquia mariana conservata presso la Cattedrale di Prato, collaterale alla mostra Legati da una cintola - L’Assunta di Bernardo Daddi e l’identità di una città presso il Museo di Palazzo Pretorio, è un percorso evocativo dello stretto legame tra la città e la reliquia mariana.
Dall'8 ottobre 2017 al 14 gennaio 2018.
Orario: lunedì e mercoledì 8.30-17.30;
martedì e giovedì 8.30-13.30.
La locandina
[t] 0574 26064 [@] as-po@beniculturali.it [w] www.archiviodistato.prato.it

Ragusa (AdS)
Ugo Tarchi: Trasformazione di un territorio rurale ad agglomerato urbano.
Mostra documentaria. Dall'8 ottobre al 29 dicembre 2017. Orario: 9-13
La locandina
[t] 0932 622200 [@] as-rg@beniculturali.it  [w] www.asragusa.beniculturali.it

Reggio Calabria (Ads) e SAB della Calabria
L’Archivio di Stato di Reggio Calabria e la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Calabria aderiscono con l’apertura straordinaria della sede dalle ore 16 alle ore 20 e la presentazione al pubblico dell’evento Non omnis moriar – Uomini al fronte 1915-1918, mostra integrata di documenti e reperti, con un reading narrativo e intermezzo musicale. La manifestazione è realizzata con la collaborazione del Comune di Reggio Calabria e del Conservatorio Cilea di Reggio Calabria e costituisce un’ulteriore tappa del progetto “Articolo 9 della Costituzione. Cittadinanza attiva per valorizzare il patrimonio culturale della memoria storica a cento anni dalla Grande Guerra”. La mostra racconta, nello scenario internazionale, il conflitto di trincea, di cielo e di mare, l’azione dei Carabinieri e della Croce Rossa durante la Grande Guerra, il fronte marittimo meridionale d’Italia e l’attività bellica nell’area dello Stretto di Messina. Fanno parte del percorso espositivo fonti documentali provenienti da vari complessi archivistici, che la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica tutela, oltre a reperti originali offerti da privati cittadini. Sono esposti documenti appartenenti ad archivi privati: l’archivio De Nava, l’archivio Umberto Zanotti Bianco, testimonianze di Corrado Alvaro, conservati presso la Biblioteca Comunale “De Nava” di Reggio Calabria.
La manifestazione, con inizio alle ore 17, prevede l’inaugurazione della mostra, la lettura di brani di lettere “dal Fronte”, di poesie di Corrado Alvaro a cura di Paola Nicolò e l’esecuzione di musiche d’epoca, i cui spartiti sono in parte patrimonio dell’Archivio di Stato di Reggio Calabria e in parte sottoposti alla vigilanza della Soprintendenza. Ingresso libero
La locandina
[t] 0965 653211 [@] as-rc@beniculturali.it [w] http://archiviodistatoreggiocalabria.beniculturali.it
Sezione di Locri

Nel corso dell’apertura straordinaria della sede (16-20,00), alle 16,30 interverrà la professoressa Caterina Mammola sul tema Francesco La Rosa primo Rettore del Santuario S.S. Maria di Polsi. Seguirà un Intermezzo musicale di lira calabrese, zampogna e chitarra e recital di poesie e prosa dai miti del territorio al culto della Madonna di Polsi a cura di Pino Rubino e Gianni Favasuli, cui sono consegnati gli attestati di partecipazione agli eventi organizzati dalla Sezione AS di Locri in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio e Domenica di Carta. È possibile visitare la mostra documentaria Lungo il Sentiero, percorsi tra documenti e natura. La Madonna della Montagna di Polsi. L’iniziativa espositiva rappresenta un viaggio tra la devozione alla Madonna della Montagna e la storia del Santuario e dell’Aspromonte, attraverso documenti, immagini, fotografie e cartografie. Ingresso libero.
[t] 0964 22163 [@] as-rc.locri@beniculturali.it [w] http://archiviodistatoreggiocalabria.beniculturali.it
Sezione di Palmi
Presso i locali della Casa della Cultura "Leonida Repaci" di Palmi, la Sezione di Archivio di Stato di Palmi, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Palmi, propone un’apertura straordinaria dalle ore 16,30 alle ore 20,30, con reading narrativo in biblioteca. Intervengono alla manifestazione Santino Salerno, Lilly Sgrò e Giovanni Parrello, con accompagnamento musicale del duo Fernanda Fagà e Antonio Longobardi. Durante la manifestazione è possibile visitare la mostra documentaria, bibliografica e pittorica Fronte a mare. La costa palmese tra documenti e dipinti. I documenti in mostra permettono di ripercorrere la storia locale con l’obiettivo di avviare processi virtuosi per la conoscenza e la tutela della nostra terra e del nostro mare. Presso la Pinacoteca Civica è possibile visitare l’Esposizione di acquarelli della donazione Michele Guerrisi. Ingresso libero.
La locandina
[t] 0966 411230 [@] as-rc.palmi@beniculturali.it [w] http://archiviodistatoreggiocalabria.beniculturali.it

Rimini (AdS)
I documenti dell’Azienda di Promozione Turistica di Rimini. Un primo capitolo della storia del turismo e della valorizzazione del territorio della Provincia: in collaborazione con l’Università di Bologna (Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita) saranno presentati i risultati di un primo lavoro di scrematura e riordino del fondo “Azienda di Promozione Turistica” di Rimini. Daniela Calanca e Gianluca Braschi esporranno criteri e risultati del progetto di inventariazione e descrizione del fondo dell’APT incrociato con riferimenti alla serie “Danni di Guerra” della “Sezione Autonoma del Genio Civile di Rimini”.
Apertura straordinaria: 15-19. Ingresso gratuito
[t] 0541 784474 [@] as-rn@beniculturali.it [w] www.archiviodistatorimini.beniculturali.it

Rieti (AdS)
Una selezione del patrimonio storico- documentario recuperato dopo il terremoto dello scorso anno di Amatrice e Accumoli sarà per la prima volta esposto all’Archivio di Stato di Rieti da domenica 8 ottobre, con una manifestazione che inizierà alle ore 15.30. I documenti storici che vanno dal XVI al XX secolo dei comuni di Amatrice e Accumoli, quello dell’Istituto don Minozzi e di decine di piccole parrocchie di quel territorio, costituiscono una parte importante dell’identità di popolazioni devastate da un terremoto che rischia di cancellare ogni segno di ciò che è stato. L’amministrazione archivistica si è mossa in tempo e nell’arco dei quindici giorni successivi al terremoto aveva recuperato gran parte di questo patrimonio documentario. La mostra presenta una serie di immagini delle operazioni di recupero e i documenti originali sottratti alle macerie. Alla mostra si accompagna un catalogo curato dal direttore dell’Archivio di Stato di Rieti, Roberto Lorenzetti, e dal Soprintendente archivistico e bibliografico del Lazio, Mauro Tosti Croce, insieme con i funzionari dell’Archivio Vescovile, Alfredo Pasquetti e Barbara Fornara, e dell’archivio reatino Maria Giacinta Balducci e Liana Ivagnes, con la collaborazione dei ragazzi del servizio civile, Giada Cassar e Federico Vella. Il catalogo racconta per immagini le fasi dei recuperi, ma anche il lavoro di ricondizionamento realizzato presso l’Archivio di Stato di Rieti e quello svolto all’interno del progetto di alternanza scuola-lavoro. Parteciperanno all’iniziativa il vescovo di Rieti Domenico Pompili, il prefetto Fabio Carapezza Guttuso, responsabile nazionale dell’unità di crisi del Mibact, Paolo Iannelli, Soprintendente speciale per la ricostruzione dei beni culturali, il Comandante del nucleo carabinieri tcp, Valerio Marra, la direttrice dell’Icrcpal Maria Letizia Sebastiani, la dirigente della Direzione generale Archivi Micaela Procaccia oltre al Soprintendente Mauro Tosti-Croce e al direttore Roberto Lorenzetti.
L’iniziativa è abbinata al Reate Festival e si concluderà con il Concerto per Amleto, in programma alle ore 18 al Teatro Flavio Vespasiano.
[t] 0746 204297 [@] as-ri@beniculturali.it [w] www.asrieti.it

Roma (Archivio Centrale dello Stato)
Prevista la presentazione, corredata da numerose immagini, sui marchi di fabbrica e di prodotto relativa al fondo Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico conservato in ACS per gli anni 1870-1965. Saranno trattati diversi aspetti, dai simboli caratterizzanti lo Stato nazionale, all’uso di immagini ed effigi di personalità del nostro Risorgimento e della monarchia sabauda; alla geografia del territorio italiano nell’iconografica pubblicitaria. Inoltre si esaminerà, brevemente, l’utilizzo della carta che pervade la nostra vita e ha connotato e caratterizzato l’era moderna e contemporanea divenendo in taluni casi testimonianza delle nuove forme artistiche.
La presentazione si terrà nei seguenti orari: 10-10,45; 12-12,45; 16-16,45. Le proiezioni avranno la durata di 45 minuti.
Inoltre, ci sarà l'Apertura Straordinaria della Mostra La Grande Guerra, l’Italia e il Levante.
Infine, visite guidate all’edificio con illustrazione della storia dell’Istituto ogni ora a partire dalle 10,30. La prenotazione è consigliata per le visite guidate.
[t] 06 54548568; 06 54548538 [@] acs.urp@beniculturali.it [w] www.acs.beniculturali.it

Rovigo (AdS)
Apertura straordinaria dalle 15 alle 19.
Ore 16.30: presentazione del volume Itinerari 1866. Luoghi, eventi e protagonisti del Risorgimento a Rovigo e provincia
Ore 18: presentazione del primo Quaderno dell’Associazione polesana della stampa X luglio 1866 l’Italia chiamò. Rovigo e il veneto nel Regno d’Italia. L'evento è realizzato in collaborazione con: Città di Lendinara Comune di Badia Polesine Comune di Ficarolo Associazione Adria Cultura Associazione polesana della stampa.
La locandina
[t] 0425 24051 [@] as-ro@beniculturali.it [w] www.archiviodistatorovigo.beniculturali.it

Sassari (AdS)
Dalle ore 9 alle ore 13, l’Archivio di Stato ospiterà la classe V A del Liceo Scientifico “Giovanni Spano” di Sassari nell’ambito del progetto "Disterrados de eris e de oe", curato dal professor Michele Pinna e dall’archivista Stefano Tedde. Gli studenti illustreranno la storia de su disterru (l’emigrazione sarda) attraverso un’antologia di fonti sia documentarie che immateriali, come le testimonianze orali e i canti; a tal proposito lo studente Simone Perna eseguirà alcuni brani caratteristici come il celebre componimento Adios Nugoro amada scritto nel 1893 dal canonico nuorese Antonio Giuseppe Solinas. La documentazione archivistica esposta sarà tratta dai fondi Questura di Sassari, Atti notarili, Distretto militare di Sassari; una sezione sarà dedicata all’esodo giuliano-dalmata del Secondo dopoguerra, nel corso del quale una comunità di istriani trovò accoglienza nella borgata di Fertilia (Alghero) e vi fondò l’EGAS – Ente Giuliano Autonomo di Sardegna.
La locandina
[t] 079 233470 [@] as-ss@beniculturali.it [w] www.assassari.beniculturali.it

Salerno (AdS)
Carte, cartapecore, scartoffie e pinzillacchere. Dal più antico al più curioso, i documenti dell'Archivio di Stato di Salerno in mostra
Mostra. Dall'8 ottobre al 14 dicembre 2017. Orario: 9-13/16-20
La locandina
[t] 089 225044 [@] as-sa@beniculturali.it [w] www.archiviodistatosalerno.beniculturali.it

Siena (AdS)
L’Archivio di Stato di Siena aprirà il Museo delle Tavolette di Biccherna dalle ore 10.15 alle 18 (ultimo accesso alle 17.30). L’ingresso è libero.
La locandina
[t] 0577/247145 [@]  as-si.comunicazione@beniculturali.it [w] www.archiviodistato.siena.it

Siracusa (AdS)
Mostra documentaria: I Gesuiti a Siracusa. Storia, Arte, Architettura e tradizioni attraverso le fonti d’Archivio.
La mostra sarà visitabile fino al 29 dicembre 2017, dal lunedì al giovedì: 19-13/15-16; venerdì: 10-13.
La locandina
[t] 0931 412546 [@] as-sr@beniculturali.it [w] www.assiracusa.beniculturali.it
Sezione di Noto
Mostra documentaria La Cattedrale di Noto: crolli e ricostruzioni.
La mostra rimarrà aperta fino al 31 dicembre 2017. 
La locandina
[t] 0931 891114 [@] as-sr@beniculturali.it [w] www.assiracusa.beniculturali.it

Terni (AdS)
Una “Cascata” di carte...al servizio della città. Documenti e immagini i per celebrare la Cascata delle Marmore
Visite guidate alla mostra Raffigurare il paesaggio: arte e tecnica tra Umbria e Sabina. I documenti dell’Archivio di Stato di Terni.
Orari apertura mostra: 16-20
Immagine 
[t/fax] 0744 59016 [@] as-tr@beniculturali.it [w] www.asterni.beniculturali.it

Torino (AdS)
Vent'anni di eleganza a Torino 1955-1975. Le collezioni storiche dell'Archivio di Stato di Torino e del Liceo Passoni
Apertura al pubblico della sede di piazza Castello 209. Orario:10-13.30/15.30-19. All'iniziativa collaborerà anche la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica per il Piemonte e la Valle d'Aosta. 
[t] 011 540382 [@] as-to@beniculturali.it [w] archiviodistatotorino.beniculturali.it

Trapani (AdS)
Art. 9 della Costituzione. Carte da tutelare, carte per tutelare.
L'esposizione (visitabile nella sede di piazzetta Sant'Anna 22) riguarda un fondo cartografico ottocentesco acquisito dalla Soprintendenza Archivistica per la Sicilia tra il 2005 e il 2009 e recentemente inventariato dall'Archivio di Stato di Trapani.
Orari apertura mostra: 9-13; 14-18
[t] 0923 552706 [@] as-tp@beniculturali.it [w] www.astrapani.beniculturali.it

Treviso (AdS)
Storia e Storie. L'importanza della tutela e della conservazione per la valorizzazione del patrimonio culturale
Orari apertura mostra: 9.30-13.30 e 15.30-19.30; visite guidate alla mostra e all'Archivio di Stato: 11; 16.30; 18
La locandina
Domenica 8 ottobre 2017 saranno visitabili anche le mostre: Terremoti ed alluvioni. Le catastrofi naturali nel Trevisano tra XII e XIX secolo Carlo Scarpa e il Giappone
[t] 0422 545805 [@] as-tv@beniculturali.it [w] www.archiviodistatotreviso.beniculturali.it

Trieste (AdS)
L'Archivio sarà aperto dalle 9 alle 13, con visita guidata alla mostra Oltre le vele. Gli sport del mare nelle carte dell'Archivio di Stato di Trieste prevista per le ore 10.30. L'apertura straordinaria è occasione per valorizzare un patrimonio documentario unico e prezioso, testimonianza della storia della città e del territorio cui nei secoli Trieste ha legato il proprio destino; quest'anno il Ministero dei beni culturali ha voluto con questo evento - cui hanno aderito centinaia di istituti archivistici e bibliotecari - ricordare l'art. 9 della Costituzione: «La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione».
Il manifesto
[t] 040 0647921 [@] as-ts@beniculturali.it [w] www.archiviodistatotrieste.it.

Udine (AdS)
L'Archivio di Stato sarà aperto al pubblico per presentare documenti e fotografie che testimoniano gli interventi dello Stato per la salvaguardia e il recupero dei beni storico-culturali del territorio friulano durante le due guerre mondiali e dopo il sisma del 1976.
[t] 0432 477245 [@] as-ud@beniculturali.it [w] www.archiviodistatoudine.beniculturali.it

Vibo Valentia (AdS)
L'Archivio detentore di memoria storica
Visita guidata. Orario: 9-13;15-19
[t] 0963 991392 [@] as-vv@beniculturali.it [w] www.archiviodistatovibo.beniculturali.it

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica