Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Firenze, 8 marzo 2019 | Maria Maddalena d'Austria, una figlia dell'Impero nella Firenze medicea

Venerdì 8 marzo 2019, alle ore 15.30, presso l'Auditorium dell’Archivio di Stato di Firenze, si tiene la presentazione del volume Maria Maddalena d'Austria, una figlia dell'Impero nella Firenze medicea di Assunta Petrosillo (Guida Editori, 2018).

Il libro delinea il profilo storico dell’arciduchessa Maria Maddalena d’Austria, nei ruoli di figlia, madre, moglie, nuora e reggente. Si tratta di una figura passata alla storia come «una bigotta regina di un regno di bigotti», che "risorge" a nuova vita attraverso un lavoro storiografico analitico-descrittivo, nel quale si intrecciano la storia culturale, la storia dello spettacolo e la storia della donne. Grazie ad indagini di prima mano presso gli Archivi di Stato di Vienna, Monaco e Firenze (dove è conservato, tra l’altro, il carteggio personale dell’arciduchessa), Casa Buonarroti e il fondo Gino Capponi della Biblioteca Nazionale, il ritratto risulta totalmente rovesciato. Ne emerge l’immagine di una donna energica, di una figura monarchica al femminile, complessa per l’eccezionalità del contesto in cui esercita questa funzione: la Firenze granducale.
La dettagliata biografia include sia gli anni a Graz, sua città natia, che i vent’anni di regno in qualità di granduchessa di Toscana, sposa di Cosimo II de’ Medici e madre del futuro granduca Ferdinando II. L’indagine storico-archivistica analizza anche il clima culturale della corte e tutti quegli spettacoli ed eventi organizzati dall'arciduchessa, in qualità di reggente. La studiosa si sofferma, inoltre, sulla volontà politica e di autocelebrazione che la granduchessa farà di Villa di Poggio Imperiale, trasformandola in palazzo del governo, in luogo politico, nel quale la vera regnante era Maria Maddalena, rafforzata nei cicli pittorici nel suo alter ego figurativo.

Alla presentazione intervengono Sara Mamone, Elisabetta Stumpo, Anna Maria Testaverde. Sarà presente l’autrice.

L'invito

 

 

Archivio di Stato di Firenze
[t] 055 263201
[@] as-fi@beniculturali.it
[w] www.archiviodistato.firenze.it

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica