Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Luglio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Cosenza, 17 giugno 2020 | La dote matrimoniale

ASCS, Notaio Pietro Plantedi, Cosenza, n. 66, 1594, c.v. 97, Quietanza di pagamento della dote promessa a Clarice Telesio (nipote del filosofo Bernardino Telesio) dai fratelli Orazio e Roberto per le nozze con il nobile Orazio Sersale.  ASCS, Notaio Pietro Plantedi, Cosenza, n. 66, 1594, c.v. 97, Quietanza di pagamento della dote promessa a Clarice Telesio (nipote del filosofo Bernardino Telesio) dai fratelli Orazio e Roberto per le nozze con il nobile Orazio Sersale.

Dopo Donne al voto e Donne d’affari continuano gli appuntamenti virtuali dell'Archivio di Stato di Cosenza dedicati alle donne. Con La dote matrimoniale si è voluto porre l’attenzione a quelle figure femminili che hanno attraversato la storia senza far rumore, relegate in una condizione di dipendenza morale e materiale dagli uomini.

Sin dalla giovane età le donne auspicavano la formazione di una famiglia propria e crescevano pensando al matrimonio, ma nella maggioranza dei casi la scelta del compagno di vita era riservata ai familiari, per cui convolare a nozze diveniva una questione economica che nulla aveva a che fare con i sentimenti delle dirette interessate, il cui obbligo era essenzialmente piegarsi all’autorità del consorte. In questo contesto culturale e sociale la dote assumeva un ruolo determinante per nuove alleanze familiari, per rafforzare la consistenza economica e, non averla, diventava un grande ostacolo al matrimonio.

Per la formalizzazione della dote si ricorreva al notaio che redigeva i capitoli matrimoniali stipulando tra le parti un vero e proprio contratto, importante non soltanto per capire la vita e il ruolo della donna ma essenziale dal punto di vista sociale, culturale, antropologico.

La pagina dedicata nel sito AS Cosenza

 

Archivio di Stato di Cosenza
[t] 0984 791790
[@] as-cs@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatocosenza.beniculturali.it

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica