Stampa questa pagina

2020-2021 | Le novità della VII edizione del concorso "Tracce di memoria"

Quest'anno la VII edizione del concorso nazionale Tracce di memoria, organizzato ogni anno dal Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con la Rete degli archivi per non dimenticare e con la Direzione generale archivi, presenterà alcune novità rispetto al passato, anche in considerazione delle pesanti ricadute che l'emergenza sanitaria e sociale ha avuto nel mondo della scuola.

Innanzitutto, poiché la VI edizione del concorso è stata sospesa, i lavori realizzati nell'anno scolastico 2019-2020 verranno di diritto ammessi alla valutazione nell'ambito della VII edizione del concorso.

Oltre all'elaborato, quest'anno i partecipanti sono invitati a produrre a parte un video o un audio sulla genesi del progetto destinato a Tracce di memoria. L'idea è di realizzare un "racconto parallelo" da cui emerga il contesto particolare e unico nel quale studenti e insegnanti si sono mossi.

Tracce di memoria potrà diventare una esposizione digitale on line permanente e, nel caso in cui il 9 maggio non fosse possibile svolgere la tradizionale premiazione in presenza, quest'ultima sarà sostituita da una manifestazione istituzionale in streaming.

Appronfondisci la notizia nel Portale della Rete degli Archivi per non dimenticare