Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Maggio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

A Firenze, sabato 5 maggio 2018, alle ore 10, si tiene presso l’Auditorium dell’Archivio di Stato (viale Giovine Italia, 6), la tavola rotonda 2015: solo un anniversario o un passo avanti nella ricerca storica?
Sono stati editi recentemente, dal Consiglio Regionale della Toscana, Edizioni dell’Assemblea, a cura di Piero Marchi e Laura Lucchesi, gli Atti delle giornate di studio per i 150 anni di Firenze Capitale, che dal febbraio al maggio 2015 si sono svolte partendo dalla mostra Una capitale e il suo architetto. Eventi politici e sociali, urbanistici e architettonici. Firenze e l’opera di Giuseppe Poggi, organizzata dall'Archivio di Stato di Firenze.

La tavola rotonda intende tirare le fila e riflettere su quel ciclo di incontri di studio, nella cui organizzazione all’Archivio si sono affiancati associazioni culturali, comitati, dipartimenti e dottorati di ricerca dell’Università. Motivo di orgoglio per l’Istituto è l’essere riuscito a catalizzare tante energie ed attrarre tante diverse professionalità, facendole convergere in un unico progetto dai molteplici risvolti.

L’interrogativo principale, alla base dell’incontro, riguarda i contributi degli oltre trenta relatori partecipanti - che hanno spaziato dalle vicende politiche ed economiche derivanti dallo spostamento della capitale da Torino a Firenze, al ruolo delle donne, alla profonda trasformazione urbanistica attuata dall’architetto Poggi, all’introduzione di nuovi elementi architettonici e decorativi fino ai temi dello spettacolo e della musica -, e al loro ruolo per tutti coloro che vorranno continuare a indagare un periodo così rilevante del nostro passato, accrescendo le loro conoscenze su quegli anni, brevi ma fondamentali, che nel bene e nel male hanno dato un nuovo volto a Firenze.

programma
introduce
Eugenio Giani presidente del Consiglio Regionale della Toscana
modera
Carla Zarrillli direttrice dell’Archivio di Stato di Firenze
intervengono con i curatori e gli autori: Giulia Calvi, Cesare Orselli, Sandro Rogari, Carlo Sisi, Mariella Zoppi
dibattito

L'ingresso è libero 

La locandina

 

Archivio di Stato di Firenze
[t] 055 263201
[@] as-fi@beniculturali.it
[w] www.archiviodistato.firenze.it

A 80 anni dalla loro emanazione, l'Archivio di Stato di Bologna organizza, a partire dal 4 maggio 2018, un ciclo di eventi dedicato agli effetti delle leggi razziali nel territorio bolognese, mettendo in evidenza oltre che l’apparato teorico che supportò la normativa antisemita, i provvedimenti adottati alla fine del conflitto per reintegrare e risarcire quanti ne furono colpiti.
Alla mostra documentaria, La razza nemica. Teoria e pratica dell’antisemitismo fascista a Bologna, curata dagli archivisti Carmela Binchi, Davide Fioretto, Paola Infantino e Diana Tura e allestita presso la sala Cencetti dell’Archivio di Stato di Bologna sarà affiancato un ricco programma di conferenze, visite e passeggiate guidate.
Il ciclo è realizzato in collaborazione con Il Chiostro dei Celestini. Amici dell’Archivio di Stato di Bologna e Associazione Rabisch e con il patrocinio di Comune di Bologna, Comunità ebraica di Bologna, Fondazione Memoria della Deportazione, Fondazione ex campo Fossoli.

Programma completo delle iniziative

Venerdì 4 maggio 2018, ore 17-18.30
Sala conferenze, vicolo Spirito Santo 2
Conferenza di Maria Giuseppina Muzzarelli | Università di Bologna, La presenza della comunità ebraica a Bologna dalle prime attestazioni fino alle soglie della contemporaneità

Sabato 5 maggio 2018, ore 10.30-18.30
Sala Cencetti, piazza de’ Celestini 4
Inaugurazione della mostra documentaria, con visita guidata alle ore 16.00

Sabato 5 maggio 2018, ore 10.30-12.30
Appuntamento all’Arco del Meloncello
Passeggiata guidata, a cura di Paolo Cova, alla scoperta delle architetture fasciste del quartiere Porto-Saragozza

Venerdì 11 maggio 2018, ore 17-18.30
Sala conferenze, vicolo Spirito Santo 2
Conferenza di Simona Salustri | Università di Bologna, I riflessi della persecuzione razziale nell’Università di Bologna

Sabato 12 maggio 2018, ore 10.30-12.30
Sala Cencetti, piazza de’ Celestini 4
Visita guidata alla mostra

Venerdì 18 maggio 2018, ore 17-18.30
Sala conferenze, vicolo Spirito Santo 2
Conferenza di Gianluca Gabrielli | Università di Macerata, Il razzismo nella scuola italiana prima e durante il periodo delle leggi fasciste, tra razzismo coloniale, antisemitismo e persecuzione

Sabato 19 maggio 2018, ore 10.30-12.30
Sala Cencetti, piazza de’ Celestini 4
Visita guidata alla mostra

Venerdì 25 maggio 2018, ore 17-18.30
Sala conferenze, vicolo Spirito Santo 2
Conferenza di Lucio Pardo | Comunità ebraica di Bologna, L’esperienza della persecuzione razziale vista dalla Comunità ebraica

Domenica 27 maggio 2018, ore 15.30-18.30
Appuntamento sotto le due Torri
Passeggiata guidata, a cura di Paolo Cova, alla scoperta del Ghetto, del Museo ebraico, della Sinagoga e del Museo civico medievale

Le visite guidate alla mostra sono gratuite. Le passeggiate guidate sono gratuite per gli iscritti alle associazioni Il Chiostro dei Celestini. Amici dell’Archivio di Stato di Bologna e Rabisch, mentre ai non soci è richiesto un contributo minimo di 5 euro. Per soci e non soci il costo dell’ingresso al Museo ebraico è di 4 euro. I contributi dei partecipanti saranno interamente destinati alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio documentario conservato dall’Archivio di Stato di Bologna. Per tutte le visite e le passeggiate guidate (esclusa quella di sabato 5 maggio) è obbligatorio prenotarsi cliccando qui (massimo 30 partecipanti per evento).

Il programma 

 

Archivio di Stato di Bologna
[t] 051 223891/239590
[@] as-bo@beniculturali.it; amici.asbo@gmail.com
[w] www.archiviodistatobologna.it
[f]
 ilchiostrodeicelestini

 

Venerdì 4 maggio alle ore 15.30, presso l'Archivio di Stato di Rieti, si tiene la presentazione del libro di Fabrizio Rufo L'etica in laboratorio. Ricerca, responsabilità, diritti (Donzelli editore).
Fabrizio Rufo è docente di Bioetica presso Sapienza Univesità di Roma ed è stato co-curatore della mostra internazionale DNA. Il grande libro della vita (Roma, Palaexpo febbraio-giugno 2017), nella quale sono stati anche esposti documenti dell’Archivio di Stato di Rieti dedicati al lavoro scientifico di Nazareno Strampelli.

 

 

Archivio di Stato di Rieti
[t] 0746 204297
[@] as-ri@beniculturali.it
[w] www.asrieti.it

Si inaugura venerdì 4 maggio 2018, alle ore 10, presso l'Archivio di Stato di Pescara la mostra Una scuola, i protagonisti, la città, un itinerario fra documenti, lettere, fotografie e tante curiosità che raccontano frammenti di storia dell' Istituto Tecnico "Tito Acerbo" di Pescara, i protagonisti e i rapporti con la città, attraverso documenti inediti conservati presso l'Archivio di Stato.

La mostra presenta i risultati del progetto P.O.F. - Biennio 2016/2018 – realizzato dalle sclassi della sezione A CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio) dell'Istituto Tecnico "Tito Acerbo ", in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Psicologiche, della Salute e del Territorio – Università G. d'Annunzio di CH-PE e l'Archivio di Stato di Pescara.

orari
dal lunedì al venerdì: 9-13
martedì e giovedì: 14.30-16.30
ingresso libero

per visite guidate  
[t] 330 504137; 085 4549 724
angelamaria.appignani@beniculturali.it

 

La locandina

 

Archivio di Stato di Pescara
[t] 
085 4549724
[@] as-pe@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatopescara.beniculturali.it

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica