Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Gennaio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Mercoledì 30 gennaio 2019, a Roma, presso la sala Spadolini del Ministero per i beni e le attività culturali (via del Collegio Romano, 27), dalle 9.30 alle 17, si tiene la giornata di studi La conservazione archivistica nell’era del GDPR: il nodo degli archivi privati e dei dati penali, organizzata dalla Direzione generale Archivi, l’Associazione nazionale archivistica italiana e l’Istituto centrale per gli archivi.

Le fondazioni, gli istituti culturali, le imprese e gli altri soggetti privati possono continuare ad acquisire e conservare archivi storici contenenti dati personali o gli è proibito dal Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati personali (General Data Protection Regulation - GDPR)?
Il GDPR risponde all’esigenza di tutelare i cittadini dall’invadenza dei giganti del web. Ma potrebbe avere la conseguenza non voluta di impedire la conservazione di archivi da parte di enti culturali privati.

Il GDPR, inoltre, pone rigide limitazioni al trattamento dei dati personali relativi alle condanne penali e ai reati. Si tratta di una norma giusta, a tutela dei diritti e libertà individuali, che però rischia di ostacolare l’attività delle associazioni delle vittime di mafia e terrorismo e delle organizzazioni della società civile impegnate nel contrasto alla criminalità.

Su questi temi, la Direzione generale Archivi, l’Associazione nazionale archivistica italiana e l’Istituto centrale per gli archivi invitano il Garante per la protezione dei dati personali, il Ministero della Giustizia, archivisti che operano in archivi pubblici e privati, accademici ed esponenti della società civile ad una giornata di studio e confronto.

Il programma della giornata.

L’incontro sarà accessibile a distanza tramite diretta streaming (clicca qui)

Registrazione gratuita fino ad esaurimento posti (clicca qui)

 

 

Mercoledì 30 gennaio 2019, alle ore 9.30, nell’auditorium dell’Archivio di Stato (via Pietro Oreste, 45), avrà luogo la presentazione del LXX volume della rivista «Archivio Storico Pugliese», organo ufficiale della Società di Storia Patria per la Puglia.

La pubblicazione di quest’ultimo volume rappresenta l’occasione per una riflessione critica su tutta la produzione scientifica collegata ai settant’anni di vita della rivista, che intende proseguire il proprio impegnativo percorso nonostante le difficoltà che attualmente incontra, così come altre prestigiose pubblicazioni di settore. Vera e propria miniera delle memorie storiche della Puglia, di sicura affidabilità scientifica, palestra feconda di un ininterrotto dibattito culturale, nel corso degli anni la rivista ha pubblicato innumerevoli saggi, oltre alle annotazioni riguardanti la vita della Società ed i suoi rapporti con le Sezioni locali e con le altre Deputazioni e Società. La collaborazione è stata sempre aperta a tutti gli studiosi, personaggi di chiara fama e giovani promesse della ricerca storica, nell’intento di offrire un vasto panorama di indagini e promuovere la ricerca storica anche da parte di studiosi non accademici, sempre sulla base di una valida impostazione metodologica.
 
Ai saluti istituzionali di Antonella Pompilio, direttore dell’Archivio di Stato di Bari, di Pasquale Cordasco, docente di diplomatica e archivistica nell’Università degli Studi di Bari, e di Paolo Ponzio, direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Bari, seguiranno le seguenti

Relazioni
Pasquale Corsi, presidente della Società di Storia Patria per la Puglia
L’Archivio Storico Pugliese, un lungo percorso di studi e dibattiti

Eleonora Pomes, funzionario bibliotecario della Soprintendenza archivistica e bibliografica della Puglia e della Basilicata
La Biblioteca della Società di Storia Patria per la Puglia e la dichiarazione di interesse culturale

Maria C. Nardella, soprintendente archivistico e bibliografico della Puglia e della Basilicata
L’Archivio della Società di Storia Patria per la Puglia


La locandina

 

Archivio di Stato di Bari
[t] 080 099311; Patrizia Cipriani 080 099325
[@] as-ba@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatodibari.beniculturali.it
 

Ingresso libero

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica