Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Marzo 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Giovedì 28 marzo 2019, alle ore 16, a Camerino (MC), presso la Sezione di Archivio di Stato (via Venanzi, 20), si tiene il quarto incontro del ciclo Di giovedì. Incontriamoci in Archivio dal titolo Camporotondo: rapporti con Camerino secoli XIV-XVI, introduzione di Daniela Casadidio, presentazione di Rossano Cicconi.
L’argomento dell’incontro verterà sulla dichiarata autonomia del comune di Camporotondo, istituto formatosi “di per sé”, come riconosciuto in documenti ufficiali di diversa origine (compreso il privilegio concesso dall’imperatore Federico III il 14 gennaio 1469), “libertà” a cui si contrappone il potere reale dei Varano, almeno inizialmente usurpato alla Chiesa. Si tratta per l’area camerte di un unicum, valido anche a rafforzare l’identità del più piccolo, quanto a superficie, dei 57 comuni della provincia di Macerata. Nel corso dell’intervento verranno mostrati e commentati dei documenti (statuti e pergamene) conservati presso la Sezione di Archivio di Stato di Camerino.

L’iniziativa è nata con l’intento di far conoscere sotto vari aspetti i fatti, la vita quotidiana, la storia di Camerino e il suo territorio attraverso i documenti conservati presso la Sezione di Archivio di Stato di Camerino.

Ingresso gratuito

La locandina

Il calendario degli incontri

 

Archivio di Stato di Macerata. Sezione di Camerino
[t] 0737 633052
[@] as-mc.camerino@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatomacerata.beniculturali.it

 

A Spoleto, giovedì 28 marzo, nell’ambito delle attività di promozione del patrimonio conservato, la Sezione di Archivio di Stato di Spoleto ha organizzato, presso la propria sala delle conferenze, alle ore 15, una conferenza/lezione dal titolo I Casella di Carona lapicidi a Spoleto. L’evento, pur rivolto agli iscritti dell’UNITRE di Spoleto, è aperto a quanti volessero partecipare, previa una prenotazione allo 0743 43789.

Parterndo dai documenti d’Archivio Luigi Rambotti, direttore dell’Archivio di Stato di Perugia, racconterà la vicenda umana e artistica di più generazioni della famiglia luganese dei Carona, abili scalpellini. Giunti a Spoleto dal lontano Canton Ticino, i Casella, al pari di altri lombardi, avevano ingrossato le fila di un vasto movimento migratorio, nella direttrice nord-sud, attratti dalle opportunità di lavoro offerte non soltanto dai numerosissimi cantieri della Roma inizio Cinquecento, ma anche dal consistente programma di rinnovamento edilizio che interessò moltissime città dell’Italia centro-meridionale.

La conferenza sarà accompagnata dalla presentazione di sorta di catalogo dei lavori che i Casella hanno eseguito a Spoleto e dintorni tra XVI e XVII secolo.

La locandina

Archivio di Stato di Perugia. Sezione di Spoleto
[t] 0743 43789
[@] as-pg@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatoperugia.beniculturali.it

A Perugia, giovedì 28 marzo, alle ore 14, presso l'aula didattica dell'Archivio di Stato (piazza G. Bruno, 10), si tiene  la presentazione del volume Tra regime e burocrazia: Caserta 1935-1945. Un Viceprefetto, una provincia di Fosca Pizzaroni, nell'àmbito delle attività della Scuola di archivistica, paleografia e diplomatica.

Lo studio mette in relazione la vicenda della soppressione nel 1927 della provincia di Terra di Lavoro, la costituzione nel 1945 della provincia di Caserta e la storia della pubblica amministrazione attraverso i ruoli svolti in tale contesto da prefetti, viceprefetti e commissari ministeriali. Si tratta di una ricerca all'apparenza d'ambito locale ma con significativi legami con il quadro generale della storia italiana del '900.

La locandina

Archivio di Stato di Perugia
[t] 075 5724403; 075 5731549  
[@] as-pg@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatoperugia.it


 

 

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica