Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Ottobre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

In occasione della Domenica di Carta 2021, l'Archivio di Stato di Ravenna ospita un seminario di approfondimento su documenti poco noti della cultura ravennate del XIII e del XIV secolo. Interverranno Armando Antonelli, Una fonte di Dante sulle soglie di un documento d'archivio, e Giuseppe Indizio, Gli epitaffi ai margini della tomba.
Sarà possibile seguire l'evento in diretta streaming tramite il canale Youtube dell'Archivio di Stato di Ravenna.

Al termine dell'evento sarà possibile visitare la mostra Alla ricerca di Dante. I documenti danteschi dell'Archivio di Stato di Ravenna. La mostra sarà visitabile fino al 31 dicembre, previo appuntamento, nei giorni di apertura della Sala di Studio. L’accesso, nel rispetto delle norme di sicurezza previste per la prevenzione e il contenimento di SARS-CoV-2, avverrà previa presentazione di un Green Pass in corso di validità.

 

Archivio di Stato di Ravenna 
[t] 0544 213674
[@] as-ra@beniculturali.it
[w] www.asravenna.beniculturali.it
[fb] 
facebook.com/archiviodistatodiravenna

 

 

 

 

 

In occasione della Domenica di carta 2021, l'Archivio di Stato di Firenze ospiterà nel suo Auditorium una conferenza, seguita da un momento performativo-concertistico, per raccontare Dante attraverso i documenti e attraverso la musica.

Alle ore 10, introdotte dalla direttrice Sabina Magrini, interverranno Teresa De Robertis (Università degli studi di Firenze) e Laura Regnicoli (Archivio di Stato di Pistoia), con una presentazione dal titolo I documenti dell’Archivio di Stato di Firenze per la biografia di Dante.

Alle ore 11 sarà la volta invece del racconto in musica per tenore, attore e pianoforte Alla ricerca di Dante. Musica e testo di Federico Bonetti Amendola.

A fare da cornice all’evento, saranno in mostra negli stessi locali dell’Auditorium alcuni dei principali documenti relativi alla vicenda umana e politica di Dante, affiancati da materiali legati alla fortuna novecentesca del Poeta, tra i quali una selezione delle cartoline di argomento dantesco del collezionista Giulio Baldassari, oggi conservate presso gli archivi della Fondazione Ezio Franceschini.

L’ingresso è gratuito su prenotazione mediante piattaforma Eventbrite. Sono disponibili 30 posti.​

 

Archivio di Stato di Firenze
[t] 055 263201
[@] as-fi@beniculturali.it
[w] www.archiviodistato.firenze.it

L'Archivio di Stato di Viterbo dedica quest'anno la Domenica di carta al ricordo di un amico prezioso degli archivi, Fabiano Tiziano Fagliari Zeni Buchicchio, scomparso precocemente all’inizio del 2021.
Sarà ricordata la sua figura e il suo lavoro di ricerca intitolando la sala di studio alla sua memoria e con la presentazione del secondo volume della collana dei «Quaderni dell’Archivio di Stato di Viterbo» che, pur non essendo stato concepito come lavoro monografico contiene una prima, ampia, sezione dedicata a Fagliari, già ispettore archivistico onorario del MIC.

Un piccolo omaggio, un segno di riconoscimento e gratitudine contenente una serie di contributi di studiosi e ricercatori che l’hanno conosciuto ed hanno volentieri accettato l’invito a scrivere alcune righe su di lui.

Apertura straordinaria dalle ore 9.30 e intitolazione della sala studio e presentazione del secondo volume della collana «Quaderni dell’Archivio di Stato di Viterbo» dal titolo In memoria di Fabiano, alle ore 11.30.

La locandina

 

Archivio di Stato di Viterbo 
[t] 0761/253140 - 253144
[@] as-vt@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatoviterbo.beniculturali.it

 

In occasione della Domenica di carta, l’Archivio di Stato di Messina organizza la mostra Storie d'Archivio, storie di donne: antichi racconti in una Messina al femminile, visitabile presso l'Istituto dalle ore 9 alle ore 13, sulla donna messinese, raccontando spaccati di vita quotidiana e situazioni di varia natura. Tutto attraverso un’esposizione storico-documentale e digitale.
I documenti in mostra provengono dai fondi Prefettura, fondo Storia Patria, fondo Pergamenaceo, donazione Bongiovanni, fondo Ufficio del Registro.

 

Archivio di Stato di Messina
[t] 090 2984201
[@] as-me@beniculturali.it
[w] www.asmessina.beniculturali.it 
[fb] @ArchiviodiStatoMessina

In occasione della Domenica di carta, l’Archivio di Stato di Messina, organizza  la mostra Storie d'Archivio, storie di donne: antichi racconti in una Messina al femminile, visitabile presso l'Istituto dalle ore 9 alle ore 13, sulla donna messinese, raccontando spaccati di vita quotidiana e situazioni di varia natura. Tutto attraverso un’esposizione storico-documentale e digitale.
I documenti in mostra provengono dai fondi Prefettura, fondo Storia Patria, fondo Pergamenaceo, donazione Bongiovanni, fondo Ufficio del Registro.

 

Archivio di Stato di Messina
[t] 090 2984201
[@] as-me@beniculturali.it
[w] www.asmessina.beniculturali.it 
[fb] @ArchiviodiStatoMessina

In occasione della Domenica di carta, l’Archivio di Stato di Messina, organizza  la mostra Storie d'Archivio, storie di donne: antichi racconti in una Messina al femminile, visitabile presso l'Istituto dalle ore 9 alle ore 13, sulla donna messinese, raccontando spaccati di vita quotidiana e situazioni di varia natura. Tutto attraverso un’esposizione storico-documentale e digitale.
I documenti in mostra provengono dai fondi Prefettura, fondo Storia Patria, fondo Pergamenaceo, donazione Bongiovanni, fondo Ufficio del Registro.

 

Archivio di Stato di Messina
[t] 090 2984201
[@] as-me@beniculturali.it
[w] www.asmessina.beniculturali.it 
[fb] @ArchiviodiStatoMessina

Domenica 10 ottobre 2021, l’Archivio Centrale dello Stato aprirà le sue porte e accompagnerà il pubblico in un viaggio sulle donne dell’Italia unita, secondo le più diverse declinazioni. La selezione di fonti documentarie e bibliografiche tratte dal patrimonio dell’Istituto scelte per l’occasione farà emergere alcune figure femminili che nel tempo hanno lasciato testimonianza delle proprie attività, talenti, passioni e inclinazioni.Tra le donne “contro” si farà cenno alle brigantesse che, nel decennio 1860-1870, armate e vestite alla brigantesca, divennero protagoniste della vita “alla macchia”.

Il percorso sarà preceduto da una sintetica introduzione sull’Archivio e la sua sede monumentale nel cuore dell’EUR, “la città nuova” dell’E42 con accesso ai luoghi cardine dell’edificio, quali la Sala Studio, la Sala Araldica e delle Raccolte Speciali, la Sala Convegni. La visita si concluderà nella Biblioteca, dove si parlerà di donne che contribuirono al cambiamento dei costumi e della società.

Orario di inizio del percorso: 10.30 e 12.00 – 14.30 e 16.00

I partecipanti sono pregati di presentarsi con 15 minuti di anticipo per consentire il rispetto dell’orario di partenza della visita.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti (max 15 persone a visita), consentito esclusivamente a chi è munito di Green Pass.

L’accesso è in piazzale degli Archivi 27, alla sinistra dello scalone monumentale.

 

Archivio Centrale dello Stato
[t] 06 545481; 06 54548538
[@] acs@beniculturali.itacs.urp@beniculturali.it
[w] acs.beniculturali.it

In occasione della Domenica di Carta, l’Archivio di Stato di Verona organizza un’intera giornata di studio (9.30-12; 15-17), incentrata su Donne in carta: racconti di donne, monache e schiave.

Interventi

  • Donne e schiave a Verona nel Medioevo (Claudio Bismara, ricercatore)
  • Donne e mulieres religiose nelle carte d’Archivio (Mariaclara Rossi, Università di Verona)
  • La scrittura femminile in età moderna, esempi dall’Archivio (Chiara Bianchini, direttrice Archivio di Stato di Verona)
  • Le voci di Lucciola, storie di donne e di una rivista manoscritta del primo Novecento (Daniela Brunelli, coordinatrice del Sistema bibliotecario dell’Ateneo di Verona)

Alcuni documenti presentati dai relatori saranno esposti in una rassegna documentaria presso la Sala Studio dell’Archivio e saranno anche occasione per illustrare le diverse tipologie documentarie e di scrittura.

La locandina

 

Archivio di Stato di Verona
[t] 045594580
[@] as-vr@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatoverona.beniculturali.it
 

In occasione della Domenica di carta, il 10 ottobre 2021, nella sede dell’Archivio di Stato di Ascoli Piceno, dalle 9 alle 13, sarà organizzato un evento volto a fare conoscere aspetti e caratteristiche relativi a Storie di donne nelle carte dell’Archivio di Stato di Ascoli Piceno. Il pubblico avrà la possibilità di visitare un percorso espositivo che esemplificherà, attraverso documenti che coprono un arco cronologico dal sec. XI al sec. XX, alcune tematiche, individuate quali più rappresentative delle diverse forme manifestate nei secoli e spesso ancora di pressante attualità, relative alle principali problematiche e condizioni inerenti la figura della donna (la vita monacale, il matrimonio, l’abbigliamento, il lavoro, la violenza, la partecipazione attiva alla vita politica), permettendo, in alcuni casi, la ricostruzione di interessanti storie di donne. L’apertura straordinaria ha l’obiettivo di consentire ad un pubblico ampio e diversificato di venire a contatto con le fonti archivistiche, di scoprirne le molteplici valenze e potenzialità euristiche, così da suscitarne l’interesse e stimolare ad approfondimenti personali, incrementando la già notevole presenza di fruitori. Si precisa che durante l’evento saranno attivate le misure di sicurezza sanitarie previste dalla normativa nazionale vigente.

Info e prenotazione 0736 264599 e as-ap@beniculturali.it
Green pass obbligatorio

Archivio di Stato di Ascoli Piceno
[t] 0736 264514
[@] as-ap@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatoap.it

L’Archivio di Stato di Sondrio parteciperà alla Domenica di Carta con un’apertura straordinaria, in occasione della quale sarà allestita la mostra documentaria Memorie al femminile. Storie di donne nelle carte d’archivio.
Il percorso espositivo racconterà, attraverso una selezione di documenti, la condizione giuridica delle donne in età moderna e alcune vicende personali che, seppur lontane dai grandi avvenimenti storici, meritano di essere conosciute e ricordate perché testimonianze fondamentali del vissuto femminile tra il XVI e il XX secolo.

Tra i documenti presentati si potranno visionare gli Statuti della Valtellina (secc. XVI-XVIII), gli atti dei processi alle streghe dei secoli XVII-XVIII, le imbreviature notarili concernenti testamenti, abiure e doti, i fascicoli del Distretto militare di Sondrio delle donne partigiane e alcuni documenti dell’archivio personale della patriota Luigia Merelli (1838-1917).
 

Archivio di Stato di Sondrio 
[t] 0342 514551
[@] as-so@beniculturali.it
[w] www.assondrio.beniculturali.it
 

Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica