Direzione generale per gli archivi

DGA News

Biblioteca digitale

Storico News

« Marzo 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Giovedì 25 marzo 2021, ore 18:30 verrà presentata online la nuova Guida all'Archivio del '900, che descrive in 420 pagine gli oltre cento fondi archivistici e librari conservati dal Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto – MART.

L’Archivio del '900, costituito da Archivi storici e Biblioteca, ha un ruolo fondamentale all'interno del Museo, che si propone al pubblico come laboratorio culturale: l’attività espositiva, quella di studio e la ricerca sono strettamente connesse.
Il Novecento viene narrato attraverso le opere, i documenti storici, gli oggetti personali degli artisti ed inediti materiali d'approfondimento.

Guida del ‘900, 25 marzo 2021
Interventi:

Eleonora Cardinale, Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
Andrea Giorgi, Università di Trento
Denis Viva, Università di Trento
Cristiana Volpi, Università di Trento.

Per partecipare, occorre iscriversi al form online

Per saperne di più
www.mart.trento.it
Corso Bettini 43, Rovereto 38068 TN Italy
email: eventi@mart.tn.it

La notizia sul Portale degli Archivi degli Architetti
 

Portale degli Archivi degli architetti
www.architetti.san.beniculturali.it

L’Archivio di Stato di La Spezia presenta una mostra virtuale, visitabile nel sito istituzionale dell'Archivio di Stato, in occasione della Settimana dantesca (22-26 marzo) e del Dantedì  ( 25 marzo).

Le Carte della pace di Dante, rogate nel 1306 dal notaio sarzanese Giovanni di Parente Stupio, sono costituite da sei carte e sono state versate all’Archivio di Stato di La Spezia nel 2005 dall’Archivio Notarile distrettuale di La Spezia; appartenevano ad un chartularium notarile e nel versamento è compresa anche una settima carta non riguardante Dante ma un atto di liberalità di Tommaso Malaspina da Giovagallo. Le carte documentano il ruolo inconsueto di Dante come diplomatico al servizio dei marchesi Malaspina nel dirimere le controversie patrimoniali e legali fra i Malaspina e il vescovo-conte di Luni.
Nel quadro della collaborazione con il Museo Tecnico Navale della Marina Militare viene ospitata sul sito dell’Archivio di Stato una duplice esposizione: documenti e fotografie inerenti la Corazzata Dante Alighieri (1910-1928), della quale il Museo possiede cimeli e l’Archivio alcuni documenti, e una mostra documentale dal titolo Dante, il mare e le navi, curata da Aldo Caterino, funzionario dell’Istituto idrografico della Marina militare di Genova.

La locandina
Nota storica su Dante

 

Archivio di Stato di La Spezia 
[t] 0187 506360
[@] as-sp@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatolaspezia.it  

Il 25 marzo 2021, in occasione del Dantedì, la figura di Dante Alighieri sarà celebrata in tutta Italia e nel mondo. 

L’Archivio di Stato di Agrigento partecipa alle celebrazioni ricordando il ruolo della Società Dante Alighieri, che dal 1889, nel nome di Dante, opera per la diffusione e la promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo, con la mostra documentaria Il Comitato di Agrigento e la sua storia, dedicata alla storia e alle attività del Comitato di Agrigento, istituito nel 1909. Dai documenti dell’Archivio di Stato di Agrigento, provenienti dal fondo Atti del Gabinetto della Prefettura, alle preziose testimonianze d’ archivio del Comitato di Agrigento, si tracciano le linee di un impegno finalizzato a sostenere, sotto l’egida di Dante, il valore del patrimonio culturale del nostro Paese.

La mostra è stata allestita in ambiente virtuale, con la ricostruzione tridimensionale dell’area espositiva, per offrire agli utenti una nuova modalità di fruizione, flessibile e coinvolgente ed è stata realizzata in collaborazione con la Società Dante Alighieri - Comitato di Agrigento.

Dal 25 marzo al 14 settembre 2021 la mostra è fruibile su:

La locandina

 

Archivio di Stato di Agrigento
[t] 0922 602400
[@] as-ag@beniculturali.it
[w] www.asagrigento.beniculturali.it

 

 

In occasione dell’edizione 2021 del Dantedì, l’Archivio di Stato di Forlì-Cesena conclude il viaggio virtuale attraverso le fonti archivistiche che raccontano della storia del paesaggio del territorio, iniziato il 14 marzo scorso, Giornata Nazionale del Paesaggio, con un approfondimento dedicato alla città di Forlì e con la presentazione di alcuni documenti particolari conservati presso l'Archivio e legati a vario titolo alla figura dell'Alighieri, frutto di una ricerca trasversale tra diversi fondi archivistici. L’iniziativa digitale potrà essere seguita, come per i giorni precedenti, sulle pagine del sito web e Facebook dell’Archivio.

Sito web dell'Archivio di Stato di Forlì-Cesena
Pagina Facebook dell'Archivio di Stato di Forlì-Cesena

 

 

Archivio di Stato di Forlì-Cesena
[t]  0543 31217 (Forlì)
[@] as-fc@beniculturali.it 
[w] www.archiviodistato.forli-cesena.it

Per il 25 marzo, in occasione del Dantedì 2021, l’Archivio di Stato di Cosenza ricorda sul sito e sui social network, la figura dell'Abate Gioacchino da Fiore inserito da Dante nel XII canto del Paradiso tra gli Spiriti sapienti della seconda corona. Oltre ad un breve excursus sulla vita di Gioacchino, tratto dal manoscritto seicentesco del sacerdote Domenico Martire, sarà pubblicato un atto del 1648 rogato dal notaio Arnone (link), attestante la consegna delle reliquie dell’Abate, la cui sapienza “illuminò” (e lucemi da lato) Dante Alighieri.

 

Archivio di Stato di Cosenza
[t] 0984 791790
[@] as-cs@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatocosenza.beniculturali.it


 

I papi simoniaci del XIX Canto dell’Inferno di Dante: Niccolò III, Bonifacio VIII e Clemente V attraverso i documenti dell’Archivio di Stato di Milano.
Visita guidata online per celebrare i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta.

A partire dalla lettura di alcuni brani del Canto XIX dell’Inferno dedicati ai papi Niccolò III, Bonifacio VIII e Clemente V, il pubblico della rete sarà accompagnato in una passeggiata attraverso le bolle che la Cancelleria Pontificia ha prodotto durante i pontificati di questi illustri papi, che Dante colloca nel girone dei simoniaci.

Riusciranno queste fonti primarie della storia, conservate in Archivio di Stato di Milano, a svelare se l’operato di questi pontefici era davvero così malvagio?

La visita guidata sarà mandata online sul canale Youtube dell'Archivio di Stato di Milano, sulle pagine Facebook degli Archivi di Stato di Milano, Brescia, Pavia e Varese alle ore 11:30 del 25 marzo, nella data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, oggi nota come Dantedì, la giornata dedicata al Sommo Poeta istituita nel 2020 dal Governo.

In collaborazione con la scuola di Archivistica Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Milano.

La locandina

 

Archivio di Stato di Milano
[t] 02 7742161
[@] as-mi@beniculturali.itas-mi.comunicazione@beniculturali.it
[w] www.archiviodistatomilano.beniculturali.it

In occasione del "Dantedì" 2021 che si celebra il 25 marzo, l'Archivio di Stato di Savona presenta sul sito istituzionale il frammento di codice della Commedia conservato presso l'Istituto. Databile alla seconda metà del Trecento, nel frammento, costituito da quattro carte, sono riportati i canti XIII-XVII e parti dei canti XII e XVIII del Paradiso.

La mostra comprende una sezione con alcuni documenti relativi alla città di Savona  e al territorio savonese nell'epoca in cui visse Dante.

L'Archivio di Stato pubblicherà le immagini delle pergamene dantesche anche sui propri canali social (Facebook e Instagram).

L'esposizione virtuale sarà visibile accedendo al seguente link:

http://assavona.beniculturali.it/index.php?it/171/mostre-virtuali

 

Archivio di Stato di Savona
[t] 019 8335227
[@] as-sv@beniculturali.it
[w] www.assavona.beniculturali.it

In occasione del "Dantedì" 2021, la Soprintendenza archivistica e bibliografica del Lazio pubblicherà, nel sito istituzionale e sul canale social, un percorso virtuale attraverso la storia delle celebrazioni dantesche a partire da quella del 1865, presentando, altresì, la Società Dante Alighieri e la Casa di Dante, istituti attivi a Roma e impegnati rispettivamente nella diffusione della lingua e della cultura italiana, e nella promozione degli studi danteschi.​

 

Soprintendenza archivistica e bibliografica del Lazio 
[t] 0667233716
[@] sab-laz@beniculturali.it
[w] www.sab-lazio.beniculturali.it

In occasione del "Dantedì" 2021 l’Archivio di Stato di Genova espone in forma virtuale sul sito web istituzionale uno dei 13 frammenti membranacei del XIV secolo rinvenuti nel 1922 nelle filze degli atti dei notai di Chiavari e restaurati nel 2009 grazie al famoso attore e regista Roberto Benigni.

Le pergamene dantesche dell’Archivio di Stato di Genova saranno esposte dal 16 settembre al 10 dicembre 2021 nella mostra Dante e la Liguria - Manoscritti e immagini del Medioevo, organizzata dall’Archivio di Stato di Genova nel Complesso monumentale di Sant’Ignazio in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Liguria e con il DIRAAS - Dipartimento di italianistica, romanistica, antichistica, arti e spettacolo – dell’Università di Genova.

Sito dell'Archivio di Stato di Genova - Mostra virtuale per il "Dantedì"

 

Archivio di Stato di Genova
[t] 010 537561
[@] as-ge@beniculturali.it
[w] www.asgenova.beniculturali.it

 

 

 

In occasione del "Dantedì" 2021, l'Archivio di Stato di Terni completerà il suo progetto di celebrazione del VII centenario dantesco, interfacciandosi ancora una volta con il mondo della scuola. Dopo un primo incontro online, effettuatosi alla metà di febbraio, con gli studenti del Liceo Classico "G.C. Tacito" e del Liceo Artistico “O. Metelli” di Terni, nel corso del quale  l'Istituto ha illustrato le fonti documentarie e librarie conservate, in particolare il frammento  trecentesco, relativo alla Divina Commedia - Purgatorio, coperta di riuso di un notarile di Narni, il 25 marzo le classi daranno vita a questo codice, leggendo, illustrando ed interpretando il Sommo Poeta.

Questa dinamica attività didattica confluirà in un libro digitale, che sarà  presentato online per tutta la cittadinanza (bit.ly/IISCADantedi), il 25 p.v. a partire dalle ore 10.

L’archivio di Stato, il mondo della scuola e la Società Dante Alighieri - comitato di Terni, attraverso le nuove generazioni, hanno  pensato di rendere sempre vivo ed attuale nella memoria collettiva il più grande poeta e letterato di tutti i tempi. Per l'occasione la sede monumentale dell'Archivio di Stato e gli edifici scolastici coinvolti rimarranno illuminati per tutta la giornata.

Per partecipare all'evento, cliccare qui

https://www.facebook.com/archiviodistatoterni

https://www.facebook.com/events/135513238422407/


La locandina

 

Archivio di Stato di Terni
[t]
0744 59016
[@] as-tr@beniculturali.it
[w] www.asterni.beniculturali.it

Pagina 1 di 2
Direzione Generale Archivi
Via di San Michele 22- 00153 Roma IT
Copyright © 2012
Disclaimer
+39 06 672361 
+39 06 4882358
posta elettronica